ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Curiosità

Curiosità | 13 febbraio 2012, 13:07

Nel comune di Pamparato toccata la temperatura record di -32,8°

Un dato che si riferisce ad un valore misurato in un punto specifico: Conca delle Turbiglie, sita a 950m sul livello del mare

Conca delle Turbiglie

Conca delle Turbiglie

Sull'intensità della recente ondata di gelo è stato detto e scritto parecchio, al punto da far rimbalzare da una testata giornalistica all'altra il nostro tranquillo borgo di Villanova Solaro, per via delle sue glaciali temperature raggiunte. Ma l'eccezionalità di questa ondata siberiana è testimoniata da un altro dato altrettanto incredibile. Proviene questa volta dal Progetto di Monitoraggio Termico e Scientifico delle Conche e delle Doline della provincia di Cuneo, coordinato dall'Associazione O. n. l. u. s. MeteoNetwork in collaborazione con le Università di Pisa e di Aberdeen e con il fondamentale sostegno del Centro Meteorologico Datameteo di Busca.

Lo studio in oggetto ha come scopo principale quello di esplorare nei dettagli l'affascinante biotopo della dolina e degli ambienti carsici epigei in generale, partendo proprio dal loro monitoraggio termico (per alcune ragioni fisiche infatti, le temperature minime che si raggiungono solitamente in queste depressioni geomorfologiche del nostro territorio sono molto basse, al punto da influenzarne probabilmente la vita animale e vegetale, ndr).

In particolare presso la Conca delle Turbiglie, sita a 950m sul livello del mare vicino a Serra Pamparato, alle 7.23 di lunedì 6 febbraio 2012 è stato rilevato l'impressionante valore di -32.8°C. Un errore di registrazione? "Niente di tutto ciò – spiega Gabriele Gallo, Vicepresidente di MeteoNetwork e referente del Progetto. Abbiamo testato la veridicità della strumentazione più volte e l'abbiamo installata seguendo le norme imposte dall'Organizzazione Mondiale della Meteorologia. Semplicemente una straordinaria manifestazione naturale, riferibile tuttavia ad un preciso ambiente geomorfologico e valida per un areale davvero molto limitato. Per intenderci, trenta metri più in alto sul bordo superiore della dolina non si è verosimilmente scesi al di sotto dei -13°/-15°C".

Un valore quindi non generalizzabile né estendibile ai territori limitrofi. Si tratta di un record? A livello nazionale assolutamente no. Resistono in tal senso i -48.3°C registrati nel dicembre 2010 presso la dolina di Busa Fradusta in provincia di Trento oltre i 2000m di quota. Però credo che si tratti di una delle temperature più basse mai registrate in provincia di Cuneo negli ultimi anni. Qualche consiglio per chi volesse visitarla? Banalmente quello di coprirsi bene se ci si reca all'alba od al tramonto e, possibilmente, di non pernottare sul fondo!

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium