/ Al Direttore

Al Direttore | 14 marzo 2013, 08:45

Pulizia strade a Borgo San Dalmazzo: non si poteva aspettare?

Davide Gerbino: “Visto che tutti i bollettini meteo ci avvisano che già dai prossimi giorni è previsto un nuovo abbassamento delle temperature, ed è molto alto il rischio di nevicate, ancora a bassa quota”

Pulizia strade a Borgo San Dalmazzo: non si poteva aspettare?

Gentile Redazione, Egregio Direttore,

in questi giorni, girando per la città di Borgo San Dalmazzo, vediamo che in più d'una strada è iniziata l'annuale procedura di pulizia, che avviene di consueto alla fine dell'inverno, con l'intenzione di togliere tutta quella polvere rimasta dal passaggio dei vari spargisale.

Tutto normale direte, una pratica doverosa. Sono d'accordo. Peccato che tutti i bollettini meteo ci avvisano che già dai prossimi giorni è previsto un nuovo abbassamento delle temperature, ed è molto alto il rischio di nevicate, ancora a bassa quota. Ora, non è dato sapere chi abbia dato il via libera a questa operazione, di certo sappiamo che è pagata con i nostri soldi, quindi mi chiedo, non conveniva aspettare ancora qualche giorno, in modo da evitare di fare una bella pulizia oggi, per poi ritrovarsi tra pochi giorni al punto di partenza?

Certe volte capita, a noi cittadini qualunque, di vedere l'ente pubblico spendere i quattrini delle nostre tasse in modo troppo facile, bisognerebbe invece, che le amministrazioni, specie in questi tempi di magra, imparassero dai tanti Padri di Famiglia o dalle tante massaie parsimoniose che ci pensano due volte prima di spendere i pochi soldi che hanno a disposizione. Magari così, con quanlche piccolo risparmio in più, si potrebbe evitare di continuare ad innalzare le aliquite delle imposte locali per esempio. Ma tanto, come si dice, alla fine paga sempre Pantalone.

Davide Gerbino - La Destra Cuneese

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium