/ Attualità

Attualità | 26 marzo 2013, 14:56

Frazione Trucchi di Morozzo: dolore, ma anche rabbia per gli appelli caduti nel vuoto

Ci scrive Davide Gerbino, del Comitato Frazione Trucchi di Morozzo e Cuneo, dopo l’incidente mortale di ieri sera

Davide Gerbino

Davide Gerbino

Con la presente il comitato di Frazione Trucchi di Morozzo e Cuneo intende esprimere il suo dolore e le sue più sincere condoglianze alla famiglia del nostro concittadino che nella serata di ieri ha perso la vita, dopo essere stato investito da un'auto, mentre con la moglie attraversava la provinciale SP 422 per recarsi alla propria abitazione.

Non ci sono parole, ma c'è molta rabbia. La difficile situazione di sicurezza stradale, la pericolosità di quella zona, erano da tempo oggetto di protesta e dibattito. Molti giornali ne avevano parlato, anche alcune televisioni locali avevano fatto servizi in loco, e soprattutto le istituzioni competenti ne erano state messe a conoscenza da molto tempo.

Fin qui però non è ancora stato fatto nulla, e quello che sempre avevamo temuto si è avverato. Per noi del comitato non è tempo di polemiche, troppo facili, ci limitiamo a queste amare riflessioni e a stringersi attorno alla famiglia di questa inerme vittima. Chiediamo però, con l'aiuto delle testate giornalistiche che sono certo ci saranno vicine, di fare un appello, in primis alle istituzioni, che facciano qualcosa al più presto, e nell'attesa di una soluzione, chiediamo agli automobilisti e ai camionisti che percorrono questa nostra pericolosa strada di mettersi una mano sulla coscienza, di rispettare il limite dei 70km/h nella speranza che ciò che è successo non si ripeta più.

Davide Gerbino - Comitato Frazione Trucchi di Morozzo e Cuneo

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium