/ Attualità

Attualità | 04 aprile 2013, 09:15

No alla chiusura della Cuneo-Nizza! W il treno delle meraviglie!

Lettera… d’amore di un bambino (oggi cresciuto) che faceva fermare la Fiat128 del papà sotto i viadotti per veder transitare il treno

No alla chiusura della Cuneo-Nizza! W il treno delle meraviglie!

Mi ricordo ancora quando a cavallo tra gli anni 70 e 80 nel mese di agosto si partiva con la famiglia a bordo della nostra Fiat128 con tanto di "bagagliera" carica di valige per le vacanze tanto attese a Ventimiglia.

Per me era il viaggio più bello, si partiva da Boves e su per la valle Vermenagna e poi dopo quel foro che sembra non finire mai eccola li la valle Roya che mi aspettava con il suo tetto fatto di viadotti e tunnel sui quali transitava la cosa più bella per me... IL TRENO!!

Io ero un bambino di 4-5 anni ma mi ricordo benissimo i miei capricci per far fermare l'auto sotto lo Scarassuoi e il Saorge e aspettare che passasse il treno. Mia mamma, mio fratello e sorella non ne volevano sapere ma papà che in fondo lo voleva vedere anche lui trovava sempre una buona scusa per la sosta e cosi aspettavamo il transito con grande emozione!! Il mio amore per i treni e
per la Cuneo-Ventimiglia-Nizza è nato così ed è sempre diventato più grande! In seguito iniziai a recarmi in biblioteca a documentarmi sulla storia della linea e quante scoperte!!

Che spettacolo l'elettrificazione in trifase del 1935 e maledetti quei soldati che quasi la rasero al suolo! Ho scoperto così della forza di queste popolazioni di cui poi faccio parte anch'io di quanto hanno lottato per ricostruire la linea e alla fine ce l'hanno fatta!

Una linea internazionale ma sulla quale poi le frontiere non esistono perchè è stata voluta da tutti i cittadini dei paesi che attraversa e unisce! Oggi con 36 anni alle spalle mi capita di salire in auto con mio figlio di 18 mesi  e andare sotto quei viadotti che mi hanno visto crescere a vedere passare
i treni e quando vedi i suoi occhietti illuminarsi all'apparire del convoglio mi rivedo bambino e ritrovo tutti quei sogni che questa ferrovia alimenta in me!

Per questo voglio lottare per salvarla, per tramandare ai nostri figli non solo debiti di cui sinceramente siamo poco responsabili ma patrimoni come questa linea che al giorno d'oggi gli uomini non sono piu' in grado di costruire!!

Per questo dobbiamo dire NO ALLA CHIUSURA DELLA CUNEO-NIZZA!! W IL TRENO DELLE MERAVIGLIE!

Massimiliano Biarese

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium