/ Attualità

Attualità | 15 aprile 2013, 10:45

Rifiuti zero? Una via possibile? Se ne parla venerdì a Savigliano

L’appuntamento è per le 21 presso la sala del Mutuo Soccorso di piazza Cesare Battisti 8: ospite d’eccezione Roberto Cavallo, esperto ambientale e presidente della Cooperativa E.R.I.C.A. di Alba

Rifiuti zero? Una via possibile? Se ne parla venerdì a Savigliano

Uno degli argomenti di più stretta attualità negli ultimi tempi è la salvaguardia dell’ambiente, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei rifiuti, la loro riduzione e il loro impatto. Uno dei principali temi di discussione è la strategia Rifiuti Zero,  di cui si parlerà venerdì 19 aprile a Savigliano, in un incontro denominato “Rifiuti Zero, una via possibile?”, organizzato dall’Associazione Culturale Prometeo in collaborazione con Banca Crs (ingresso libero). L’appuntamento è per le 21 presso la sala del Mutuo Soccorso di piazza Cesare Battisti 8: ospite d’eccezione Roberto Cavallo, esperto ambientale e presidente della Cooperativa E.R.I.C.A. di Alba. La strategia Rifiuti Zero si propone di riprogettare la vita ciclica delle risorse in modo tale da riutilizzare tutti i prodotti, facendo tendere la quantità di rifiuti da conferire in discarica allo zero, contrapponendosi ai processi di incenerimento. Tale strategia è di fatto un'alternativa economica al sistema di gestione dei rifiuti tradizionale, dove nuove risorse vengono continuamente utilizzate per rimpiazzare quelle finite in discarica. Può anche rappresentare un'importante alternativa per combattere l'inquinamento visto che la discarica produce una quantità significativa di inquinamento ambientale. Uno dei teorici di Rifiuti Zero è lo statunitense Paul Connet, attivista ambientale e docente universitario di chimica e tossicologia. Connet è anche presidente del comitato scientifico della commissione Rifiuti Zero di Capannori. Proprio la cittadina in provincia di Lucca è stata il primo centro in Italia ad aderire alla strategia Rifiuti Zero, che ad oggi comprende nella nostra penisola 72 comuni per circa 2 milioni e 200 mila abitanti. Proprio in questi giorni, ovvero domenica 14 aprile, in tutta Italia si è tenuto un “Firma Day” per promuovere una Legge di iniziativa popolare per Rifiuti Zero: maggiori informazioni su www.leggerifiutizero.it/ e suwww.cobas.it/Documentazione/Iniziative/Legge-di-Iniziativa-Popolare-Rifiuti-Zero.

Roberto Cavallo, esperto di rifiuti a livello europeo, è il presidente della Cooperativa E.R.I.C.A., società leader nazionale nella comunicazione e progettazione ambientale, che nel novembre del 2011 ha intrapreso il percorso che la porterà a diventare laprima azienda italiana a “Rifiuti Zero” entro il 2020.

 

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium