/ Cronaca

Cronaca | 26 agosto 2013, 09:19

Cuneo: danneggia un'auto in sosta e si dà alla fuga

Rintracciato dopo tre ore dalla polizia locale

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Un danno da qualche centinaio di euro ma nessun cortese biglietto sul parabrezza da parte del responsabile: così sabato pomeriggio un cittadino ritrovava l'auto lasciata regolarmente in sosta nel quartiere Cuneo 2.

La pattuglia del Pronto Intervento della Polizia Locale, ricevuta la chiamata, interveniva per ricostruire la dinamica del sinistro e raccoglieva da alcuni cittadini preziosi elementi che permettevano di risalire al proprietario del presunto veicolo coinvolto. Raggiunta la sua residenza, individuavano l'auto indicata dai testimoni parcheggiata nel cortile di casa, con danni pienamente compatibili con il sinistro rilevato. Il conducente, bovesano di 33 anni, ammetteva le sue responsabilità: asfalto umido e velocità inadeguata avevano causato l'urto con il mezzo parcheggiato, seguito dalla fuga un po' per lo spavento, un po' per il timore per le eventuali conseguenze. Che invece sono arrivate: il conducente è stato infatti sanzionato sia per l'inosservanza delle prescrizioni in caso di incidente stradale, così come previsto dall'art. 189 del Codice della Strada (294,00 euro di sanzione, con la decurtazione di quattro punti dal documento di guida), sia per la violazione delle norme di comportamento emersa dalla disamina dei rilievi dell'incidente.

Una storia a lieto fine, dunque, grazie alla sinergica collaborazione tra cittadini con alto senso civico e forze di polizia locale.

r.t.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium