/ 

| 22 novembre 2013, 14:51

Manassero sulla chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari

"Nella mattinata di giovedì 21 novembre in Senato abbiamo incontrato i rappresentanti dell'associazione Stop OPg che riunisce tutti i soggetti interessati alla battaglia per la chiusura dei manicomi giudiziari"

Manassero sulla chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari

        Nella mattinata di giovedì 21 novembre in Senato presso la Sala Caduti di Nassirya, abbiamo incontrato i rappresentanti dell'associazione Stop OPg che riunisce tutti i soggetti interessati alla battaglia per la chiusura dei manicomi giudiziari.        

L'Associazione ha promosso un viaggio sul territorio nazionale rappresentato dal simbolico Marco Cavallo, simbolo di libertà e speranza per gli internati.          
Gli ultimi dati dicono che le persone internate in ospedali psichiatrici giudiziari sono 1015 di cui 91 donne, la legge prevede la chiusura di queste strutture entro l'aprile 2014 e la realizzazione di nuove residenze.         
Condivido la preoccupazione degli intervenuti e la loro sollecitazione ad un investimento sulle strutture territoriali e i centri di salute mentale, alla cura domiciliare ed al recupero attraverso il lavoro piuttosto che nella costruzione di nuove mini strutture.         
L'intervento del Presidente del Senato Grasso e della Senatrice De Biasi, Presidente della Commissione Sanità, ha ribadito l'intenzione di salvaguardare l'impianto della Legge 180, conosciuta come Legge Basaglia, di sollecitare l'intervento delle Regioni ad investire sui servizi di salute mentale e sulla sollecita presa in carico dei pazienti.            
Il disagio mentale rischia di gravare sulle spalle delle singole famiglie, nel contempo sul territorio abbiamo operatori e volontari che con il loro bagaglio di competenze e una forte passione promuovono progetti innovativi, l'obiettivo è di dirottare le risorse dall'intervento sui nuovi muri a quello per le persone.          

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium