/ 

| 28 febbraio 2014, 10:58

Presentata la convenzione antiusura tra la Fondazione Antiusura - LaScialuppa Crt e la Cr Saluzzo

In provincia di Cuneo lo scorso anno 465 consulenze e 4 crediti attivati. Nove i centri ascolto in Piemonte

L'interno della Cr Saluzzo

L'interno della Cr Saluzzo

E' stata presentata venerdì scorso nella sala assemblee della Cassa di Risparmio di Saluzzo S.p.A.  la convenzione siglata lo scorso anno tra la Fondazione Anti Usura Crt – La Scialuppa - Onlus e la Cassa di Risparmio di Saluzzo con lo scopo di agevolare il credito a favore delle famiglie in temporanea difficoltà economica e a conseguente rischio di usura.

“La Scialuppa Crt – Onlus” offrirà gratuitamente consulenza e assistenza tecnica, valutando inoltre la possibilità di attivare le procedure per l’erogazione del credito attraverso la locale Cr, con la concessione di garanzie a favore della stessa.

“La Scialuppa” che si è costituita nel gennaio del 1998 dalla Fondazione CrTorino, in linea  con i propri fini statutari di “assistenza e tutela delle categorie sociali più deboli”, opera in Piemonte e Valle d’Aosta con l’obiettivo di prevenire e contenere il fenomeno dell’usura A oggi in oltre 15 anni sono state date complessivamente circa 9.800 consulenze, con un incremento del 108% nel quinquennio 2009-2013 (5.878 consulenze) rispetto a quello precedente.

1.563 sono stati i finanziamenti bancari attivati, assistiti da garanzia della Fondazione Anti Usura per un importo complessivo di oltre 25 milioni di euro.

Nella sola Provincia di Cuneo le consulenze date sono state 465 e i finanziamenti attivati 43 per un totale di 633.226,57 euro.

Dal 1998 a oggi la Fondazione Crt ha incrementato i contributi destinati al fondo di garanzia della “Scialuppa CRT - Onlus” così da consentirle di far fronte alle sempre maggiori richieste di intervento, dettate da un momento storico che dalla seconda metà degli anni Duemila è andato costantemente peggiorando. La “Scialuppa CRT – Onlus” ha capillarmente ampliato il proprio intervento, organizzando centri di ascolto sul territorio regionale piemontese.

Oggi i punti di ascolto sono dislocati in 9 città: Torino, Cuneo, Ivrea, Novara, Verbania, Vercelli, Biella, Asti, Alessandria.

All’aumento degli sportelli e delle richieste è corrisposto un incremento progressivo del numero dei volontari, oggi arrivati a 40.

Sedi territoriali di ascolto – “La Scialuppa CRT – Onlus”

TORINO Via Nizza, 150

ALESSANDRIA Via Vochieri, 58 (presso CCIAA di Alessandria)

ASTI Via Giosuè Carducci, 43 (presso Fondazione Giovanni Goria)

BIELLA Via Aldo Moro, 15 (presso CCIAA di Biella)

CUNEO Via Emanuele Filiberto, 3 (presso CCIAA di Cuneo)

IVREA Piazza Vittorio Emanuele, 1 (presso il Comune di Ivrea)

NOVARA Corso Cavallotti, 25 (presso Associazione Industriali Novara)

VERBANIA Via Buonarroti, 100 (presso Prefettura del Verbano Cusio Ossola)

VERCELLI Piazza Risorgimento, 12 (presso CCIAA di Vercelli)

Per informazioni e/o appuntamenti, per tutti i punti di ascolto, il riferimento telefonico è: 011 19410104.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium