/ Basket

Basket | 11 marzo 2015, 16:20

Basket: tutti gli ultimi risultati dall'universo Gators

Basket: tutti gli ultimi risultati dall'universo Gators

SERIE D


A.B. IMPIANTI GATORS  - OMEGA PALL. ASTI 75-74

Parziali (20-25, 46-47, 57-62)

A.B. IMPIANTI Gators: Sabena, Arese, Bongiovanni, Fissore, Calderona, Roggero, Nicola, Burdese, Scotta, Nasari. All. Mondino - Tamagnone

Omega Asti: Maccario 14, Amico 18, Ponzone 10, Borio 6, Perissinotto 16, Carturan ne, Negri 4, Bocchino 6. All. Crisci


Venerdì 6 Marzo i Gators sono impegnati a Cavallermaggiore contro Asti, per riscattare le ultime due sconfitte e riprendere ad inseguire il sogno playoff.
Gli alligatori si presentano in campo guidati dai coach Mondino e Tamagnone, a causa dell'assenza di coach Torchio per motivi di lavoro.
L'inizio della partita e segnato da un sostanziale equilibrio, Fissore si incolla al pericolosissimo Perissinotto, mentre Nasari, Sabena e Arese si dividono le responsabilità offensive e proprio Sabena nei primi minuti si rivela devastante a rimbalzo offensivo, conquistando tre rimbalzi in tre azioni consecutive e tramutandoli in altrettanti canestri, l'ultimo dei quali subendo anche fallo.
Nel secondo quarto la musica non cambia, i coach Mondino e Tamagnone fanno ruotare tutti gli effettivi, Arese si dimostra ispirato anche se in alcune occasioni affretta troppo la soluzione personale, Nasari è un po' frenato rispetto ai suoi standard ma trova preziosi rimbalzi e ottimi assist per i lunghi Nicola e Fissore. 
Nel terzo quarto Asti riesce a prendere qualche punto di vantaggio, guidata soprattutto da Perissinotto e Ponzone; i Gators sbagliano troppi tiri liberi e non riescono a attaccare con fluidità.
Si arriva all'ultimo periodo, ma Asti continua a tenere la testa avanti; coach Mondino e Tamagnone provano a chiamare time out per riordinare le idee e la mossa si rivela azzeccata; Caldarone e compagni gettano il cuore oltre all'ostacolo e iniziano a recuperare punto dopo punto; Nasari trova due punti preziosi, seguito a ruota da Sabena, servito magistralmente da Fissore, il quale continua nel suo lavoro di difesa asfissiante su Perissinotto. I Gators completano il sorpasso, portandosi sul + 2 ma Asti non ci sta e con una bomba ribalta il risultato. Mancano pochi secondi al termine, Nasari subisce fallo ma dalla lunetta realizza un solo libero pareggiando. Asti chiama time out per organizzare l'ultimo tiro, ma sulla rimessa Arese ruba palla al play avversario che è costretto a fermarlo con un fallo a tempo praticamente scaduto. Il primo libero si infrange sul ferro, ma il secondo entra regalando la vittoria e i due punti ai Gators, che mantengono l'imbattibilità stagionale dei due coach di giornata. Un passettino in più verso i playoff e adesso sotto con gli allenamenti in vista della prossima partita.

Prossimo incontro: venerdì 13 marzo 2015 ore 21,15 PALASPORT - Via Colpastore - Giaveno (TO)





PRIMA DIVISIONE

Playground Torino vs B.C.Caymans Zetaemme 46-70

Parziali : ( 10-21,8-17,9-17,19-15 )

Caymans: Colombano 15,Sarvia 11, Biga 10,Riva 9,Cerutti 8, Missenti 7, Botto 4, Castelli 3, Sorasio F. 3, Crosetto 0, Marano n.e . All Mondino- Tamagnone 

Playground : Scara 13, Palladino 12, Paoletti 8, Vanoli 6, Privitera 2, Pannuccio 2, Povero 2, Mansi 1, Marini 0, Risso 0, Franceschino n.e. , Corcione .

La quarta giornata del girone di ritorno vede i Caymans di scena a Torino , ospiti del Playground , formazione tra le più in forma, reduce da quattro successi nelle ultime cinque partite. Le difficoltà sono accresciute dalle nuove e importanti assenze di Capitan Tallone e del playmaker Marano. Nonostante tutto, i ragazzi di Gio Mondino e Daniele Tamagnone scendono in campo con la giusta determinazione e piazzano un primo parziale di 21-10 che chiude la prima frazione. Cerutti in cabina di regia viene aiutato da un sempre più sicuro Crosetto. Biga riesce a distendersi in contropiede , mentre sotto canestro dominano Colombano e Botto , capaci di catturare numerosi rimbalzi offensivi. Nel secondo quarto, tocca a Missenti, Sarvia , Riva e Castelli ampliare il vantaggio attaccando con profitto la zona avversaria ed andando al riposo lungo sul + 20. Il terzo periodo riprende sulla falsa riga dei precedenti, con un ulteriore scossone agli avversari e soprattutto permette ai due allenatori di gestire oculatamente le forze in vista del big match di venerdì sera contro Castellazzo , squadra che rincorre i Caymani da inizio stagione. " Non era scontato venire qui e imporre il nostro gioco senza mai soffrire gli avversari e i loro cambi di difesa. I ragazzi si sono aiutati tra di loro ed il risultato si è visto in campo. Ora vogliamo affrontare Castellazzo nel nostro Palasport con grande determinazione e lucidità . La crescita di questa squadra passa attraverso a queste gare ".
Prossimi incontri: Venerdì 13 marzo ore 21,15 B.C.Caymans Zetaemme vs Castellazzo. Lunedì 16 marzo ore 21,15 B.C.Caymans Zetaemme vs New BM Torino .

CSI


SFEL GATORS RACCONIGI - X BAR PIASCO 75-66


SFEL Gators Racconigi: Cano Correa 17, Imperiale 17,Gilardi 11, Mascolo 10, Cazzola 10, Joffrain 6, Lamedica 4.


X Bar Piasco: Ferrato 27, Para 19, Giordano 9, Fresia 5, Giusiano 4, Beoletto 2.


Quarta vittoria consecutiva nella seconda fase, che proietta al secondo posto nel girone. Inizio difficoltoso, dato che bisognava capire come impostare il gioco senza veri lunghi come Galvagno e Quaglia. Fortunatamente il Piasco non ha sfruttato questo vantaggio ed è arrivato ad un massimo vantaggio di 7 punti, recuperato nel secondo tempo. Ultimo quarto di sostanza che ci ha permesso di vincere una partita difficile per le assenze.

Prossimo incontro: Venerdì 13/03/2015 ore 20.45, Suv Farigliano - SFEL Gators Racconigi (Palazzetto di Farigliano)





UNDER 14


ABC SERVIZI GATORS – PGS VICTORIA 60-80


Parziali: 18-16, 18-14, 18-26, 6-24

ABC SERVIZI Gators: Levrone 22, Gallo 21, Berbotto 6, Fantini 5, Audero 2, El Rhorfi 2, Racca 2, Borile 0, Craco 0, De Franco 0, Ianniciello 0, Prunotto 0. All. Dalmasso-Bertozzi.

Pgs Victoria: Bertolello 30, Giordano 16, Vero 14, Vazzana 10, Iudicello 2, Vallino 2, Caldarariu 0, Mascarello 0, Vinci 0. All. Giordano-Ginghi.

Sabato 7 marzo i Gators di Racconigi, dopo il brillante girone di qualificazione, cominciano la seconda fase tra le top 6 del campionato. Gli avversari di turno sono Pgs Victoria di Alba, già affrontati due volte. L’inizio dei padroni di casa è folgorante: Levrone semina il panico tra gli avversari, trovando punti importanti, mentre Gallo è fin da subito concretissimo in attacco. Fantini fa giocare la squadra con passaggi illuminanti e canestri determinanti. Gli Alligatori provano a scappare nel punteggio, ma gli ospiti non demordono e, complice una difesa a zona 3-2 schierata per tutti i 40 minuti di gioco, rientrano nel punteggio fino al 18-16 di fine primo quarto. Nel periodo successivo i Gators si fanno preferire per intensità e qualità. Audero esegue benissimo i dettami dei coach mettendo in difficoltà gli avversari e trovando la via del canestro, Craco e Borile si assumono responsabilità importanti in entrambe le fasi di gioco, Prunotto è ordinato in costruzione. A metà gara i padroni di casa conducono per 36 a 30. Nella seconda fase di gioco si complica l’attacco per i Gators. Gli albesi speculano con la zona, stando tutti e 5 in area e bloccando ogni spazio. Racca ha un ottimo impatto e segna, prima di lasciare il campo per infortunio, De Franco è diligente in difesa e Ianniciello mostra personalità quando entra sul parquet. I già citati Levrone, Gallo, Fantini cercano di tenere a galla la squadra con ottime giocate, coadiuvati dalla concretezza di Berbotto. El Rhorfi è protagonista e incontenibile negli 1vs1. Nell’ultimo quarto gli Alligatori, già bravissimi a cercare trame offensive contro l’ostruzionismo avversario, faticano a trovare la via del canestro. I palloni persi generano contropiedi sanguinosi, ben sfruttati dagli ospiti. L’impossibilità di entrare in area, assieme allo svantaggio, di fatto pongono fine alla partita. Spazio per tutti i giocatori della rosa, generosissimi a farsi trovare pronti quando chiamati in causa. Il punteggio finale è 80 a 60. Purtroppo lo spettacolo di un match equilibrato tra due squadre alla pari è stato rovinato da una difesa a zona inconcepibile per ragazzi/e di questa età. I Gators escono a testa altissima, pronti per la prossima sfida di campionato. Nota di merito a Gallo, autore di una fase difensiva perfetta sul giocatore avversario più pericoloso.

Prossimo incontro: martedì 10 marzo 2015 ore 19,15 Ceva–ABC SERVIZI Gators – Palazzetto dello sport - Ceva (CN).

 

 

 


ABA Saluzzo - Gators Alligatori 22-46


Parziali: 4-14, 6-10, 4-9, 8-13

Gators Alligatori: Nicola S. 15, Robasto 11, Alegre 8, Bertolotto 4, Speranza 4, Ardeleanu 2, Monge 2, Forestello 0, Kola 0, Nicola A. 0, Roggiapane 0. All. Botta-Nicola

Saluzzo: Gullino 8, Cavallo 6, Latini L. 4, Bulku 2, Gervasone L. 2, Agu' 0, Gervasone R. 0, Imami 0, Lorenzelli A. 0, Lorenzelli E. 0, Mondino 0, Racca 0. All. Latini A.

Sabato 07 marzo è andata in scena la prima giornata della seconda fase del campionato U14, girone 7^-10^ posto, contro la formazione del Saluzzo già affrontata due volte nella prima fase.

I ragazzi dei coach Botta e Nicola sono chiamati a dare continuita' all'ultima prestazione positiva offerta nel derby Gators perso di un solo punto contro i cugini primi classificati.

Di fronte una squadra composta di tutte ragazze, che dall'inizio della stagione hanno fatto enormi passi avanti nel gioco e nella grinta, mettendo a frutto il lavoro svolto in palestra.

Veniamo alla gara: inizio positivo dei cinque giocatori schierati nel quintetto, Alegre-Nicola A.-Nicola S.-Robasto-Roggiapane, con quest'ultimo capitano di giornata, che fanno capire di avere recepito il messaggio dei propri allenatori di giocare a viso aperto e con grinta. Nicola S. è quello che si dimostra piu' in vena e trascina i compagni in attacco, con l'aiuto a tratti di Alegre e Robasto, mentre Nicola A. e Roggiapane si danno da fare in difesa recuperando palloni e rimbalzi. A metà tempo iniziano già le rotazioni, con l'ingresso di Forestello, Monge e Bertolotto: l'intensità rimane la stessa ed il quarto si chiude sul 14-4 in favore dei Gators.

Nel secondo periodo la musica non cambia, con i giovani Alligatori che continuano a spingere in attacco e sfruttare buoni contropiedi da palla rubata con Bertolotto e Robasto: proseguono le rotazioni con l'ingresso in campo anche di Ardeleanu, Kola e Speranza che si mettono subito al lavoro al pari dei compagni. Vanno a segno nel quarto Monge con un arresto e tiro da fuori area, Ardeleanu bravo a sfruttare un recupero vicino a canestro ed ancora Nicola S. abile negli 1c1. A metà partita il punteggio vede ancora gli ospiti in vantaggio sul punteggio di 24-10.

Nel terzo tempo le padrone di casa prendono fiducia e provano ad impensierire maggiormente i giovani Alligatori, che però non mollano e le tengono a distanza grazie a Nicola S. e Robasto in attacco, con Roggiapane e Alegre a rimbalzo e Nicola A. bravo a recuperare palloni in tutto il campo. Solo la percentuale bassa al tiro, causa un po' di frenesia, non permette di aumentare di molto il divario ed il quarto si chiude sul 33-14.

Nell'ultimo periodo, la musica non cambia con Alegre e Robasto che continuano a pungere in attacco, ben supportati da Bertolotto e Speranza, mentre Forestello lotta in mezzo al campo insieme a Nicola A. e Roggiapane. La partita scorre veloce e si chiude con la vittoria dei Gators per 46-22.

Buona prestazione globale sia come gioco che mentalita': se a questa si aggiungera' anche un po' piu' di precisione nelle conclusioni sicuramente ci si potra' togliere altre soddisfazioni.

Prossimo incontro, sabato 14 marzo 2015 ore 15,30 Gators Alligatori - Pallacanestro Farigliano tra le mura amiche della palestra G. Balbis di Moretta (CN).

UNDER 13
Parziali: 17-6, 12-6, 12-6, 12-2.


Gators: Nicola 8, Robasto 5, Ghigo 3, Davicco 2, Fantini 2, Antonielli 0, Baretta 0, Catalano 0, De Leo 0, Roano 0, Stima 0. All: Toselli     


Bra: Vaira 11, Gastaldi 7, Vusudiv 7, Baldo 6, Ciravegna 6, Berrino 5, Verrilli 4, Gullino 2, Sanino 2, Francaviglia 0, Roggia 0. All: Gatto.

Domenica 8 Marzo gli Alligatori sono ospiti dell’ABET BRA, avversari di alta classifica e squadra ostica che difende molto bene. I Gators sono reduci dalla bella prestazione contro il Carmagnola e pronti a dare battaglia. I primi minuti sono tutti di marca ospite, i Gators si portano in vantaggio con le belle giocate di Nicola e Ghigo. Antonielli si fa trovare libero diverse volte in contropiede, mentre Roano è abile a recuperare palloni. Baretta torna sul parquet dopo la brutta influenza e si fa subito notare per il consueto gioco ad alta velocità. Passano i minuti e Bra comincia a difendere forte, De Leo e compagni faticano a trovare la via del canestro e i padroni di casa passano in vantaggio. Nel secondo quarto Capitan Davicco e i suoi compagni entrano sul parquet determinati a vendere cara la pelle, Robasto e Fantini sono bravi ad attaccare gli spazi liberi in palleggi, mentre Stima si procura buone conclusioni da distanza ravvicinata. Nel terzo e ultimo quarto non cambia musica, Catalano & C. non riescono ad essere concreti contro la forte difesa di Bra, anche se molte conclusioni degli Alligatori sono sfortunate. Vince meritatamente Bra grazie alla maggior fisicità ed esperienza, maturate dai propri atleti tutti classe 2002 e con un anno in piu’ rispetto ai Gators, che a tratti hanno dimostrato un buon gioco e tanta grinta.

Prossimo incontro: Domenica 15/03/215 ore 15.30, GATORS – Amatori Basket  (Palazzetto dello sport - Via Giolitti, Savigliano). 

cs

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium