/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 26 maggio 2015, 12:31

Ceva: un anno di studio negli U.S.A. grazie al Banco Azzoaglio

L'opportunità è stata offerta al "Baruffi" grazie a Intercultura onlus

Ceva: un anno di studio negli U.S.A. grazie al Banco Azzoaglio

Di fronte ai compagni di scuola e ai genitori, Sara Tamburello, studentessa del “Baruffi” di Ceva, ha ricevuto dal Banco Azzoaglio l’attestato che le permetterà di frequentare il 4^ anno delle Superiori negli Stati Uniti. Da 10 anni, la Banca sostiene l’iniziativa di Intercultura onlus.

Si tratta di un’iniziativa dalla doppia valenza: permette al vincitore di vivere un’esperienza che “cambia la vita”, come raccontano i ragazzi partecipanti al ritorno, e arricchisce l’intera comunità di appartenenza.

Un’esperienza che costituisce una grande opportunità per la vincitrice della borsa di studio, ma anche per tutto il nostro territorio – ha esordito Erica Azzoaglio -. Una volta rientrata dall’America, Sara, come i 9 studenti che l’hanno preceduta, condividerà il bagaglio culturale e umano, che ha acquisito nella comunità in cui ha vissuto, con famiglia, amici e società. La collaborazione, instaurata da 10 anni, con Intercultura è ottima, così come quella con la scuola che, al rientro, accompagna gli studenti ad allinearsi con il programma scolastico dei compagni di classe e sostiene le famiglie nei 10 mesi di distacco”.

Ci saranno momenti terribili – ha detto Antonella Germini, preside del “Baruffi” e mamma di una ragazza che ha partecipato al bando Intercultura -, ma saranno ripagati dalla crescita dei propri figli: ho visto partire una ragazzina e tornare una donna“.

In collegamento skype dall’America, Simona Amerio (vincitrice della borsa 2014) che, al pubblico della sala conferenze “P.Azzoaglio” di Ceva, ha raccontato: “È incredibile che sia già passato un anno. Ringrazio tutti i giorni la Banca per questa esperienza e mi dispiace tornare”.

Intercultura onlus, da 100 anni, promuove scambi culturali tra studenti in 56 Paesi del mondo. Ogni anno sono circa 1.500 i ragazzi che, dopo una lunga selezione, trascorrono 10 mesi a studiare in scuole e a vivere in famiglie all’estero. L’opportunità è resa possibile grazie a enti e aziende che, come la Banca cebana, credono nel valore culturale e umano di questo tipo di esperienza.

Stando all’estero – sottolineano dalla onlus – s’impara anche ad amare l’Italia”.

Quest’anno, per la decima edizione consecutiva, il Banco Azzoaglio ha sostenuto tutte le spese (ammontano a 14.000 euro) per permettere alla studentessa dell’Istituto Superiore “Baruffi” di Ceva di frequentare il quarto anno scolastico in una scuola statunitense. A fine serata, i vertici della Banca hanno già confermato il loro impegno per l’undicesima edizione.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium