/ Eventi

Eventi | 24 giugno 2015, 18:15

Proteggere il vino: la tutela della proprietà intellettuale per i prodotti vitivinicoli a Santo Stefano Belbo

Il seminario si è tenuto giovedì 18 giugno

Proteggere il vino: la tutela della proprietà intellettuale per i prodotti vitivinicoli a Santo Stefano Belbo

“La tutela della proprietà intellettuale per i prodotti vitivinicoli e le tecnologie alimentari” questo il titolo del convegno che si è svolto il 18 giugno 2015 in una location d’eccezione, il Relais San Maurizio a Santo Stefano Belbo, da sempre terra di grandi vini.

Organizzata da Jacobacci & Partners, azienda leader a livello europeo nel settore della proprietà intellettuale, la giornata è stata caratterizzata dal susseguirsi di numerosi interventi di esperti del settore, che hanno esplorato i diversi ambiti connessi alla tutela dei prodotti vitivinicoli.
Nel corso della mattina si è parlato di tutela del brand , con gli interventi dell’Avv. Paola Gelato dello Studio legale Jacobacci & Associati, della Dott.ssa Enrica Acuto Jacobacci e l’Ing. Edgardo Deambrogi della Jacobacci & Partners, che hanno approfondito i diversi aspetti legati alla strategia di tutela, dalla valorizzazione delle etichette, anche sul web, alla costruzione di un brand del vino italiano. Il dottor Pierstefano Berta di OICCE, infine, è intervenuto il merito al valore dei marchi individuali e collettivi.

<Le tematiche affrontate durante la giornata di lavori sono estremamente importanti e attuali per il nostro territorio – ha commentato il sindaco di Santo Stefano Belbo, Luigi Genesio Icardi. Come dimostra il riconoscimento Unesco, ottenuto esattamente un anno fa, le Langhe e le nostre specificità, il Moscato, e  anche i nostri scrittori, Pavese e Fenoglio, stanno diventando brand, dei marchi fortemente radicati su questo territorio e dunque meritevoli di essere tutelati e salvaguardati. È una ricchezza di tutta la nostra comunità e, in quanto tale, va messa al riparo e valorizzata, soprattutto in questo periodo. La nostra amministrazione sta già lavorando affinché si possano creare altre iniziative di incontro e sviluppo di idee in linea con questa prioritaria necessità>.

Il pomeriggio, invece, è stato dedicato al tema dei brevetti: sono intervenute la Dott.ssa Emanuela Germano Cortese e la Dott.ssa Gabriella Ratti, rappresentanti del Tribunale di Torino, un esempio di eccellenza per la tutela della proprietà industriale, mentre l’Avv. Vittorio Merlo dello studio Merlo (Canelli) e il Sig. Emilio Ravotti di Technology BSA hanno approfondito l’argomento, sempre attuale, dell’anticontraffazione. L’ing. Paolo Rambelli di Jacobacci e la Dott.ssa Maria Antonia Pistone dello studio Vicarioli Pistone (Canelli) hanno presentato alla platea le nuove opportunità connesse al Patent Box.

Nel complesso è stata una giornata che si è rivelata di grande interesse per chi è impegnato nella valorizzazione di uno dei grandi patrimoni del nostro territorio, come ha dimostrato il tutto esaurito registrato in sala.

r.g.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium