/ Eventi

Eventi | 24 giugno 2015, 18:31

Serata Medioevale con carne alla brace e lo spettacolo dei “TreLilu” al Castello di Carrù

Grande festa domenica 21 giugno alla sede del Banca Alpi Marittime

Serata Medioevale con carne alla brace e lo spettacolo dei “TreLilu” al Castello di Carrù

Il Parco del Castello della Banca Alpi Marittime di Carrù, ha ospitato domenica dal tardo pomeriggio a sera inoltrata una “Serata medioevale” con gli antichi mestieri e il nuovo spettacolo dei Trelilu, “Il bello deve ancora venire”. Il Parco del Castello ha aperto alle 18,30 e lungo il perimetro della cancellata  sono stati allestiti gli spazi degli antichi mestieri comprendenti la stampa pergamene, il coniatore di monete, i cordai, il tornitore del legno, la cardatrice della lana, il calzolaio, il lattoniere, l'intagliatore, le lavandaie, l'arrotino, la pastaia, la filatrice, la ricamatrice, la sgranatrice di granoturco, la filatrice con il rocchetto, la tostatrice dell'orzo e caffè. Un vero momento di “ritorno al passato” che ha incuriosito a attirato l’attenzione di quanti hanno poi gremito lo spazio dello spettacolo. E, ancora prima hanno “fatto la fila” per gustare le specialità alla brace preparate dei quattro Ristoranti cittadini che ogni prima domenica di maggio organizzano “Piacere Carrù..manzi e buoi dei paesi tuoi!”.

Infine dalle 21,30 lo spettacolo-concerto dei TreLilu “Il bello deve ancora venire” che ha riempito lo spazio davanti al Castello.

«E’ stato il secondo appuntamento dell’estate – ha commentato Carlo Ramondetti, direttore generale della Banca Alpi Marittime – ed ha attirato quasi un migliaio di persone: circa trecento hanno gustato la carne mentre i “TreLulu” hanno fatto quasi il “tutto esaurito”. Un appuntamento che non mancheremo di ripetere».

Alla serata ha presenziato anche Domenico Massimino, vice presidente della Bcc carruccese che, nei saluti iniziali, ha ricordato l’impegno della Banca Alpi Marittime in diversi settori, tenendo sempre nella massima considerazione i soci-clienti, le famiglie ed i giovani.

«Aprire il Parco del Castello ad eventi dedicati ai nostri soci, clienti ed a quanti desiderino parteciparvi - conclude Gianni Cappa, Presidente della Bam - fa parte del nostro modo di essere vicini alla gente, sempre, sia per assisterla nelle consuete operazioni bancarie, sia per condividere momenti di festa per tutti o proporre opportunità di assistenza alle famiglie».

r.g.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium