/ Monregalese

Monregalese | 17 novembre 2015, 18:05

Il teatro al Museo della Ceramica di Mondovì: “Cavoli, che storia!”

Domenica 22 novembre, arriva nel monregalese la rassegna teatrale “Muse-oh!”

Il teatro al Museo della Ceramica di Mondovì: “Cavoli, che storia!”

Domenica 22 novembre, alle ore 16,00, avrà luogo presso il Museo della Ceramica di Mondovì lo spettacolo teatrale per bambini e ragazzi dal curioso titolo “Cavoli, che storia!”. Inserito nella rassegna teatrale “Muse-oh!”, lo spettacolo nasce come progetto sitespecific sulla mostra “Sembra vero. L’orto imitato dalla ceramica”, ospitata tra le sale affrescate del primo piano nobile del Museo. La mostra ricostruisce un vero e proprio orto in ceramica abitato da esemplari storici della collezione museale e da “fresche” riproduzioni a scultura in ceramica dal vero.

La rassegna Muse-oh!, giunta alla 4° edizione e ideata dall’Associazione Liberipensatori “Paul Valèry”, ambienta eventi spettacolari all’interno dei Musei e degli edifici storici del Piemonte, perseguendo la duplice finalità di diffondere la cultura teatrale coinvolgendo nuovi pubblici e di valorizzare il patrimonio storico della Regione.

Cosa accade se Mr. Sunshine e Miss Moon falliscono nel loro progetto? La risposta la si può trovare in un delicato spettacolo che in un vorticoso susseguirsi di situazioni teatrali induce a riflettere sull'importanza della biodiversità, sul rispetto della terra, sulla conoscenza dei cicli naturali. Due attrici porteranno in scena un orticello, un microcosmo che diventa metafora delle relazioni sociali. I protagonisti della nostra proposta sono alcuni buffi personaggi che, ricorrendo al linguaggio del teatro, della musica e della poesia raccontano in modo divertente e non banale la storia dell'evoluzione, della sapienza contadina e delle meraviglie che rendono unico il nostro pianeta. Due i personaggi principali: Sole e Luna. Il loro essere diversi non li ostacolerà; al contrario. La lezione che ne ricaveranno è che un confronto, anche drammatico, se è basato sulla sincerità può far accrescere la consapevolezza di sé e aiutare ad accettare i propri limiti. Ricostruire un rapporto dunque è possibile, se con coraggio si accetta di ripartire dalle sconfitte.

Lo spettacolo è con:

Stefania Rosso e Daniela Vassallo

musiche: Matteo Castellan

regia: Oliviero Corbetta

ingresso: 4 euro

La mostra “Sembra vero. L’orto imitato dalla ceramica”:

a cura di Christiana Fissore, promossa dalla Fondazione Museo della Ceramica in collaborazione con Accademia Albertina di Belle arti di Torino. La mostra è inserita nel grande progetto espositivo curato dall’associazione culturale Marcovaldo “Gusto e bellezza dal giardino alla tavola”.

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium