/ Solidarietà

Solidarietà | 16 dicembre 2015, 18:15

L'A.I.L. tira le somme della vendita delle Stelle di Natale "solidali" in Granda

La vendita si è tenuta nelle giornate del 5, 6, 7 e 8 dicembre

L'A.I.L. tira le somme della vendita delle Stelle di Natale "solidali" in Granda

Dal 5 all’8 dicembre scorsi, si è ripetuto il piccolo “miracolo” delle Stelle di Natale A.I.L.: la “provincia granda” ha risposto con entusiasmo all’invito solidale, accogliendo oltre 10.300 piantine e sostenendo concretamente la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma.

Un risultato che dimostra la generosità e la consapevolezza di fare qualcosa di buono che anima tante persone: i donatori, che hanno lasciato con fiducia il loro contributo, e i volontari, che hanno presidiato le oltre 170 piazze con i loro sorrisi.

Ecco nel dettaglio la ripartizione delle vendite:

- CUNEO E VALLATE: 3.420 STELLE

Cuneo città: 1.100

Vallate: 1.225 (440 Valle Stura; 300 Valle Maira; 290 Valle Vermenagna; 130 Valle Grana; 65 Valle Gesso)

Altri paesi e centri commerciali: 1.095

- SALUZZO E VALLATE: 2.244 STELLE

Valle Varaita: 1.248 stelle

Saluzzo e Valle Po: 692 stelle

Valle Infernotto (Barge e Bagnolo): 304 stelle

- ALBA, BRA, LANGHE, ROERO, VALLE BORMIDA: 2.096 STELLE

- FOSSANO, SAVIGLIANO E DINTORNI: 1.816

- STELLE MONDOVÌ, DINTORNI E CEVA: 464 STELLE

- DITTE: 151 STELLE

- ALTRO: 117 STELLE

E' bene ricordare che l’intero ricavato della campagna rimane alla sezione A.I.L. di Cuneo per i progetti di ricerca (borse di studio, aggiornamento professionale, strumentazione tecnologica) e di assistenza (case A.I.L., supporto psicologico, assistenza socio-economica) in collaborazione con il reparto di Ematologia di Cuneo e l’Oncoematologia pediatrica di Savigliano. Più precisamente, dei 12 euro chiesti come offerta-base al pubblico, circa 4 euro coprono i costi materiali (acquisto delle stelle e materiale accessorio) e gli altri 8 euro sono impiegati sul territorio: ecco perché prendere una nostra stella significa contribuire qui ed ora ad aiutare i malati e le loro famiglie.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium