/ Monregalese

Monregalese | 16 dicembre 2015, 07:16

Presentato il libro “Carrù e il Castello: arte, storia e leggenda”

Di Silvia Boggian, Alessandro Dutto e Fulvio Gatti con fotografie di Simone Mondino

Presentato il libro “Carrù e il Castello: arte, storia e leggenda”

Martedì 15 dicembre nella Sala dell’Alcova del Castello di Carrù, sede della Banca Alpi Marittime – Credito Cooperativo di Carrù, è stato presentato il libro “Carrù e il Castello: arte, storia e leggenda” di Silvia Boggian, Alessandro Dutto e Fulvio Gatti con fotografie di Simone Mondino.

Dopo una breve introduzione del responsabile dell’Ufficio Stampa della Banca Alpi Marittime, Raffaele Sasso, e i saluti del Presidente della Banca Alpi Marittime, Giovanni Cappa, gli autori hanno presentato il lavoro svolto da ciascuno di loro per la stesura del nuovo volume sul castello di Carrù, dal titolo “Carrù e il Castello: arte, storia e leggenda”.

Il primo a prendere la parola è stato lo scrittore e giornalista Fulvio Gatti che, “con serendipità”, ha partecipato alla stesura del libro attraverso la ricerca, lettura e raccolta di fonti storiche e testimonianze e si è occupato di narrare brevemente la storia del comune e del castello di Carrù, presentando quest’edificio come un bell’elemento visuale e immaginandolo come teatro di storie e leggende.

Silvia Boggian, laureata in Scienze dei Beni Culturali e con una laurea magistrale in Storia del patrimonio architettonico, storico, artistico e culturale presso l’Università degli Studi di Torino e allenatrice di pattinaggio artistico su rotelle nella sua città d’origine Nizza Monferrato, ha illustrato lo studio sul castello nel XVII secolo e sulla quadreria in esso ospitata che ha svolto per la sua tesi di laurea magistrale nel 2014 e che è diventato poi il fulcro del libro.

Per i suoi studi, Silvia Boggian ha preso spunto, innanzitutto, dai testi già scritti dal Prof. Alessandro Abrate nel 1989 per il libro “Il Castello di Carrù”, ma le sue ricerche si sono concentrate soprattutto sui quadri raccolti dai Conti Costa della Trinità nel Seicento, tra cui dipinti ritraenti i proprietari del castello, ritratti dei Savoia, scene di caccia e nature morte. I suoi studi si sono rivolti in particolar modo alle copie di quadri di artisti famosi, tra cui Guido Reni, esposti a Casa Savoia, presenti in elevato numero all’interno delle sale del castello. Questo insieme di tele rappresenta una copia unitaria delle opere sabaude e ci fa intuire che il castello di Carrù fosse una residenza signorile in stretto contatto con la corte sabauda e quanto fosse già all’avanguardia grazie anche al passaggio di molti artisti.

Lo scrittore ed editore Alessandro Dutto ha inserito all’interno del volume un racconto sulla Dama Blu, la figura leggendaria e misteriosa legata al castello, che fa di questo edificio un luogo davvero unico. Per il suo racconto ha preso ispirazione dai testi “La Dama del Castello” di Alessandro Abrate del 2001 e “La Dama Blu” di Bruno Vallepiano (scrittore, giornalista, sceneggiatore e sindaco di Roburent) del 2012. Alessandro Dutto, affascinato da questa figura leggendaria, lancia l’idea di girare un film sulla Dama Blu.

Alessandro Dutto afferma che questo libro è vivo, è animato dalle testimonianze raccolte da Fulvio Gatti e Silvia Boggian ma soprattutto grazie alle immagini del fotografo freelance, nonché fotografo ufficiale della Banca Alpi Marittime, Simone Mondino, che ha cercato di raccontare una nuova storia del castello proprio mediante la fotografia. Con le sue foto ha cercato di catturare particolari del castello e soprattutto dei quadri e di mostrare la parte caratteriale e profondamente triste della Dama Blu.

In questo libro si fondono ricerca, scrittura, narrativa, favola, leggenda e fotografia. “Carrù e il Castello: arte, storia e leggenda”, afferma l’editore Alessandro Dutto, “è un libro che appassiona attraverso le immagini e può essere un’ottima idea regalo per Natale”.

Arianna Pellegrino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie della Val Bormida

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium