/ Alba e Langhe

Alba e Langhe | 26 settembre 2016, 14:45

Alba: inaugurata la mostra sugli Statuti di Corneliano

Visitabile fino al 2 ottobre nel palazzo Banca d’Alba

Alba: inaugurata la mostra sugli Statuti di Corneliano

Fino a domenica 2 ottobre Palazzo Banca d’Alba in via Cavour ad Alba ospita la mostra “Item statuerunt et ordinauerunt: seicento anni degli Statuti di Corneliano” datati 3 febbraio 1416 e approvati dai signori Pierino e Gioacchino De Braida.

Sabato 24 settembre alla cerimonia di apertura dell’esposizione organizzata dalla Fondazione Torre di Corneliano d’Alba Onlus e sponsorizzata dalla Banca d’Alba,  è intervenuto anche il Sindaco di Alba Maurizio Marello che ha dichiarato: «Ringrazio il Sindaco di Corneliano d'Alba e la Banca d’Alba per questa iniziativa. Mi fa piacere essere presente in un momento in cui si ritorna alla storia di Corneliano e di un territorio attraverso gli Statuti, il loro recupero e la condivisione con tutti. Noi abbiamo avuto un concittadino che ha dedicato molto a questi temi. È stato Giulio Parusso che ha lavorato su Corneliano e su altri paesi vicini, dove intravedeva la possibilità di sondare la nostra storia da approfondire e da scrivere. Oggi è importantissimo non perdere la memoria di ciò che siamo stati e soprattutto ricordare che ancora oggi una comunità esiste se si sa dare delle regole e poi le sa rispettare. Quindi, che sia di aiuto la storia del nostro passato per costruire il futuro dei nostri giovani».

Un percorso espositivo attraverso pannelli esplicativi sugli Statuti, sulla storia del paese, sulla torre decagonale, accanto ad un video girato sulle colline del Roero, sui siti antichi del paese e su alcuni personaggi cornelianesi come il ciclista Diego Rosa e il campione di pallapugno Roberto Corino.

La mostra è aperta:

Giovedì 29 settembre dalle  ore 17.00 alle 20.00

Venerdì 30 settembre dalle ore 17.00 alle 20.00

Sabato 1 ottobre dalle ore 10.00 alle 20.00

Domenica 2 ottobre dalle ore 10.00 alle 20.00

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium