/ Saluzzese

Saluzzese | 26 settembre 2016, 12:30

Una stele in pietra in piazza Buzzi: Envie si appresta a dire “Grazie” all’Arma dei Carabinieri

Costerà 3.343,20 euro più Iva e verrà collocata prima che inizino i lavori di riqualificazione della piazza

Una stele in pietra in piazza Buzzi: Envie si appresta a dire “Grazie” all’Arma dei Carabinieri

Una stele in pietra in piazza Residenza Cesare Buzzi.

Sarà il modo con il quale – di qui a breve e comunque prima dei lavori di riqualificazione della piazza – il Comune di Envie dimostrerà tutto il suo attaccamento ed il suo affetto all’Arma dei Carabinieri, cui sarà dedicato il monumento.

Affetto e riconoscenza che ero già state dimostrate nel corso di un Consiglio Comunale convocato in seduta straordinaria il 27 febbraio del 2015 quando l’Amministrazione guidata dal sindaco Roberto Mellano – in virtù del bicentenario della sua fondazione – aveva conferendo alla Benemerita la cittadinanza onoraria “per l'alto senso del dovere e della fedeltà dimostrati a favore dello Stato e delle sue istituzioni e per la costante presenza ed il sostegno al fianco degli Enti Locali quale sicuro punto di riferimento per la tutela della legalità, per la prevenzione ed il contrasto alla criminalità, per la lotta ad ogni forma di terrorismo e corruzione di ogni genere”.

L’idea di un monumento in onore dell’Arma nacque forse proprio quei giorni ed oggi si appresta a prendere corpo: costo totale della realizzazione, 3.343,20 euro più Iva.

Un provvedimento che la Giunta ha motivato ricordando come nell'ambito delle proprie funzioni istituzionali il Comune valorizza e promuove riconoscimenti, onorificenze e civiche benemerenze a coloro che con proprie azioni, impegno, opere concrete e capacità si sono distinti nei diversi settori dell'arte, della cultura, della scuola ed altro ancora con iniziative di particolare collaborazione nei confronti della Pubblica Amministrazione, con atti di coraggio e di civica abnegazione.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium