/ Eventi

Eventi | 03 marzo 2017, 21:12

Ai blocchi di partenza la Fiera della Meccanizzazione Agricola numero 36

Presentate le novità dell’edizione 2017

Ai blocchi di partenza la Fiera della Meccanizzazione Agricola numero 36

Si è tenuta presso la sala del teatro Milanollo di Savigliano la conferenza stampa della 36° edizione della fiera della meccanizzazione agricola che si terrà a Savigliano dal 16 al 19 marzo.

In linea con le edizioni degli ultimi anni, quest’anno la fiera verterà attorno a tue tematiche: l’innovazione e l’internazionalizzazione.

A presentare l’edizione 2017 erano presenti gli organizzatori e i maggiori sponsor. Il presidente dell’ente manifestazioni di Savigliano, Andrea Coletti, ha dichiarato: “Quest’anno il contesto non è dei più facili ma sarà comunque una grande edizione a cui saranno presenti ancora più espositori. L’area espositiva è infatti salita a 48.600 metri quadrati, avremo 850 stand e 21 nuovi espositori. In totale saranno oltre 300 gli espositori specializzati nella produzione di macchine agricole, la vera forza di questa fiera”.

Una fiera sempre più imponente, quindi, che questa volta amplierà anche i servizi agli espositori (per esempio parcheggi e mezzi di comunicazione), tanto da attirare visitatori e ospiti da tutto il mondo.

L’Italia può essere protagonista del mercato globale, se vogliamo” ha spiegato Ferruccio Dardanello, presidente camera commercio di Cuneo “Lo dimostrano numerose ricerche e anche la presenza alla nostra fiera di ospiti proveniente da Tunisia, Algeria, Finlandia, Francia, Estonia e da ben 35 provincie italiane”.

La fiera della meccanizzazione agricola è come sempre un evento importantissimo per la città, come hanno ricordato Emanuele Regis della Banca CRS (sponsor dell’evento) e Luca Crosetto (Confartigianato). Quest’anno saranno numerosi gli incontri e i convegni, a partire dal B2B allo spazio AGRIMEDIA dedicato a incontri, eventi formativi e convegni di settore.

Durante l’inaugurazione verrà inoltre assegnato il premio “Imprenditore dell’anno”, novità dell’edizione 2017: questo premio verrà dato a chi ha avuto il coraggio di innovare e sperimentare nel contesto della meccanizzazione agricola, portando beneficio a questo settore. Inoltre saranno rinnovane le collaborazione con il MUSES di Savigliano e con A.R.PRO.M.A. (Associazione Revisori Produttori Macchine Agricole) che si concentreranno sul tema dell’export.

Ilaria Barale

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium