/ Attualità

Attualità | 17 marzo 2017, 19:32

Dalla Norvegia per studiare il modello di sviluppo delle Langhe

Il 27 e 28 marzo una delegazione ufficiale del comune di Vestre Totem raggiungerà i patrimoni UNESCO della Granda

Foto generica

Foto generica

La Norvegia, grande estimatrice del Piemonte, cerca ispirazione nelle Langhe.

Una delegazione ufficiale del comune di Vestre Totem, cittadina agricola e industriale situata a Nord di Oslo che conta 13000 abitanti, visiterà le nostre colline il 27 e 28 marzo prossimi "per studiarne il modello di sviluppo e di innovazione che esse rappresentano" dichiara il Sindaco Leif Waarum.

In particolare, l’interesse del comune norvegese si focalizza su esempi di riqualificazione architettonica dei centri cittadini, sullo stato evolutivo dell’agricolutura nella zona, ovviamente è rivolto al buon cibo ed al buon vino e ad un possibile strumento unico di promozione del territorio e delle sue ricchezze. In quest’ottica la delegazione ha scelto di visitare l’azienda Rivetto, con sede tra Sinio e Serralunga d’Alba, che per la sua visione aziendale e per la recente ristrutturazione dell’antica cantina di Alba sembra incontrare le loro curiosità.

"Dal 2009 abbiamo iniziato a pensare e ad agire nel vigneto in modo biologico (ufficialmente certificati dal 2016) - racconta Enrico Rivetto - . Nel 2016 la nostra evoluzione è continuata con l’avvicinamento al biodinamico, applicato alle coltivazioni dell’intera proprietà. I punti chiave del cambiamento sono orientati all’arricchimento dell’ecosistema ed alla ricerca del suo equilibrio. Per noi questo significa no diserbo chimico, no trattamenti antiparassitari sistemici, no trattamenti chimici o fertilizzanti. Produciamo il nostro compost. Per favorire la biodiversità piantiamo specie diverse di piante."

In questo contesto si affianca Rivetto Suites, un complesso moderno di 4 appartamenti con parcheggio interno che sorge dove un tempo Rivetto vinificava le uve, agli inizi del secolo scorso, negli anni Venti, nella centralissima Via Ospedale, in cui solo vetro, ferro e legno sono stati utilizzati per la ristrutturazione.

Quale esempio di sistema di promozione del territorio e delle sue ricchezze invece Vestre Totem ha chiesto di conoscere l’Ordine dei Cavalieri del Tartufo e dei vini di Alba: il 27 marzo il sindaco di Grinzane Cavour Gianfranco Garau e il Senatore Tomaso Zanoletti accoglieranno il sindaco Leif Waarum e la delegazione, composta da Bjørn Fauchald, segretario comunale, Arild N. Ødegaard, assessore all’agricoltura, Rolf Selmer Hansen, imprenditore, Kai Henning Glæserud, settore sviluppo dell’unione dei comuni, Johannes Skaar, consulente senior di Innovation Norway, al Castello di Grinzane per un brindisi beneaugurale per eventuali future collaborazioni.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium