/ Altri sport

Altri sport | 15 maggio 2017, 19:23

La Scacchistica Cuneese...fa il bis

Qualificazione in Serie C per la juniores

La Scacchistica Cuneese...fa il bis

La Scacchistica Cuneese fa il bis, con una seconda squadra nel campionato italiano a squadre 2017 juniores che ha conquistato, a punteggio pieno e a pieno diritto, la qualificazione alla serie “C”.

La squadra "Il Libraio" juniores ricalca le orme dei suoi predecessori, ormai in serie B, superando al primo tentativo la serie promozione Piemonte girone 3. Il team è stato costituito sull'onda dell'entusiasmo del nostro "vivaio" giovanile, il quale ama l'agonismo quale indispensabile adrenalina per migliore la preparazione atletica e la passione al gioco. In poche parole, essere fedeli al broccardo della FIDE "Gens una sumus", volgarizzato nel nostro motto "L'unione fa la forza"!

Simone Panero è il capitano degli esperti Giraudo Francesco e Contini Alessandro e dei più giovani e pieni di entusiasmo e gioia, gemelli Marengo, Pantano Andrea e Bosio Andrea. Proprio quest'ultimi hanno arricchito il palmares dell’Associazione cuneese, meritando un altro titolo prestigioso, la terza posizione alla selezione regionale e la qualificazione al CIS under 16 nazionale che si terrà dal 2 al 7 novembre a Scalea (RC).

Inoltre nello stesso Torneo, Marengo Giancarlo si è aggiudicata la medaglia per migliore "quarta scacchiera", in quanto imbattuto a tutti i turni.

Non è finita, nella categoria NC/Juniores del campionato regionale rapid play ha la meglio il più giovane della scacchistica del capoluogo, Andrea Bosio (classe 2007), il quale vince anche nella stessa categoria al recente torneo internazionale di Imperia, vincendo tutte e sei le gare.

La Scacchistica Cuneese: "Un ottimo esempio per il futuro del nostro sport in tutta la provincia. Moltissime sono le richieste dei genitori di avvicinare i loro figli al gioco degli scacchi, un desiderio che incontra un ostacolo: l’Associazione non è riuscita a ottenere una sede definitiva nel capoluogo, condizione necessaria per fondare la prima Scuola provinciale di Scacchi riconosciuta dalla Federazione nazionale. Tutti i circoli della provincia hanno una sede (con l’aiuto dell’amministrazione comunale) ma nel capoluogo troppe sono le resistenze ad accogliere l' attività. Chi ha già una sede gratuita da tempo non sembra voler ospitare altre associaizoni. Resterà un sogno nel cassetto dei dirigenti la scacchistica cuneese aumentare il vivaio di giovani talenti come Andrea."

Per informazioni sui corsi e per un sostegno: scacchicuneo@gmail.com.

cs

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium