/ Saluzzese

Saluzzese | 28 luglio 2017, 08:20

Due castagni al centro del salotto cittadino di Venasca

Proprio davanti a quello che diventerà il futuro ufficio turistico di Venasca, che sarà inaugurato in occasione della prossima Mostra mercato de "La Castagna", il 21 e 22 ottobre

Due castagni al centro del salotto cittadino di Venasca

Nei giorni scorsi si è conclusa la riqualificazione dell'area antistante l'ex Peso Pubblico in Piazza Martiri. Ad eseguire i lavori, per la pavimentazione e l'illuminazione, sono state l'impresa edile Giuseppe Boschero e la Impianti Elettrici Peano di Venasca, mentre ad occuparsi dell'allestimento delle aiuole è stata, invece, la Superga Vivai di Saluzzo.

Il progetto redatto dal consigliere comunale Architetto Gian Luca Bodino, ha donato una nuova immagine a Piazza Martiri, un'opera eseguita con cura e maestria artigianale a partire dalla pavimentazione realizzata in pietra di Luserna con inserti led, per arrivare all'arredo urbano in acciaio Corten dalle linee moderne e pulite, dettagli che rendono l'insieme di grande effetto e gusto.

Naturalmente nel paese delle castagne non poteva mancare un richiamo a questo frutto nobile ed importantissimo per l'economia locale: trovano infatti spazio al centro dell'area due bellissimi esemplari di castagno, alti già circa quattro metri, proprio davanti a quello che diventerà il futuro ufficio turistico di Venasca, che sarà inaugurato in occasione della prossima Mostra mercato de "La  Castagna", il 21 e 22 ottobre.

Il sindaco Silvano Dovetta ha espresso la sua soddisfazione per un’opera “che contribuisce ad abbellire e riqualificare Piazza Martiri, con un area al cui interno famiglie, persone anziane e turisti potranno trovare un bel ‘salotto verde’ in cui sostare e rilassarsi”.

I due castagni, pianta simbolo di Venasca, svelano anche un'importante funzione “che avrà il nostro Ufficio Turistico: ha detto Dovetta -: infatti, oltre a fornire informazioni sulle attività e le iniziative di tutta la valle, fungerà da vetrina dei prodotti tipici della Valle Varaita e metterà in contatto direttamente i produttori ed i consumatori finali, creando un circolo virtuoso e riducendo al minimo la filiera. Voglio ringraziare la mia amministrazione a partire dall'Architetto Bodino e l'assessore Gianaria, il vice sindaco Garnero e tutto il consiglio comunale che ha appoggiato con entusiasmo l'opera. Mi inorgoglisce il successo che sta riscuotendo nel mondo la castagna di Venasca, presentata come castagna del Monviso, ingrediente d'eccellenza del panettone ‘Marron Noir’ della Pasticceria Fiasconaro di Castelbuono di Palermo, presentato nel mese di maggio al salone Tuttofood di Milano alla presenza di Paolo Massobrio e Maria Grazia Cucinotta, e pochi giorni fa al ‘Summer Fancy Food Show’ di New York".

r.t.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium