/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 29 ottobre 2017, 08:15

“Situazione sotto controllo”: c’è cauto ottimismo, ma migliora l’emergenza incendi in Valle Stura e Varaita

Vigili del fuoco al lavoro per tutta la notte, anche per contenere incendi di dimensioni ridotte a Pamparato, Cherasco e Trinità. I Dos a Pietraporzio, Casteldelfino e Demonte concorderanno l’invio della flotta aerea

Foto Nicolò Bertola

Foto Nicolò Bertola

Con gli occhi puntati sui fronti maggiormente critici e con le prime luci del giorno, facciamo il punto della situazione in merito agli incendi boschivi attivi (e non) in Provincia Granda.

A Pietraporzio, dove il fuoco per giorni ha fatto davvero temere il peggio, si parla di una situazione in miglioramento, con il fronte di fuoco “molto sotto controllo”. Ciò non significa che l’incendio è stato domato ma che, dopo giorni di altissima criticità, l’operato di Aib, Vigili del fuoco, Carabinieri forestali, Canadair ed elicotteri sta dando i suoi frutti.

Resta ancora attivo anche il rogo di Casteldelfino, dove la situazione è praticamente la stessa a quella che abbiamo avuto modo di raccontarvi ieri sera (sabato). Domato il fronte di fuoco che progrediva in direzione Bellino, mentre le fiamme si stanno concentrando sul versante verso Pontechianale, a partire dalla Guglietta. Nel vallone sono presenti ancora focolai attivi, nella parte alta della montagna, praticamente in cresta. La complicanza, allo stato attuale, è legata alla zona impervia in cui è presente il rogo, difficilmente raggiungibile.

Risulta essere in gran parte controllato, ma comunque sempre ancora attivo, l’incendio al Fedio di Demonte, dove il Vallone dell’Arma brucia da venerdì scorso. Qui le fiamme hanno lambito anche lo sbarramento della centrale dell’Enel e dove il presidio di Vigili del fuoco ed Aib ha salvato le abitazioni.

Il rogo è in “gran parte controllato”, ma saranno ancora necessari interventi da terra e dal cielo per estinguerlo del tutto ed in maniera definitiva.

Nella notte appena trascorsa, i Vigili del fuoco e le squadre Aib sono intervenute anche a Pamparato, Trinità e Cherasco, per incendi boschivi o di sterpaglie che hanno comunque richiesto complessivamente ore ed ore di lavoro per mettere in sicurezza i vari fronti.

Nella giornata di oggi, domenica, saranno tre i Dos, direttori delle operazioni di spegnimento, impegnati nel Cuneese. Sono partiti questa mattina, dal comando provinciale di Corso De Gasperi a Cuneo, alla volta di Pietraporzio, Casteldelfino e Demonte.

I Dos si interfacceranno con la direzione regionale, con la quale concorderanno l’invio dei mezzi aerei disponibili, in base anche alle altre emergenze in Piemonte.

Nelle Valli Stura e Varaita è atteso l’assessore regionale alla Montagna Alberto Valmaggia per un sopralluogo sull’emergenza incendi.

Nicolò Bertola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium