/ Agricoltura

Agricoltura | 04 giugno 2018, 15:18

Saluzzo, aperto alla ex Filippi il dormitorio per stagionali africani della frutta

Già una ottantina in coda per la registrazione. Con l’apertura del cancello ha preso avvio il Pas: il Progetto di prima accoglienza stagionali. Il dormitorio sarà gestito, sorvegliato e temporaneo. L’area del Foro Boario è stata recintata per scongiurare accampamenti esterni

L'apertura del cancello per l'accesso al dormitorio nella ex Caserma Filippi

L'apertura del cancello per l'accesso al dormitorio nella ex Caserma Filippi

Sotto una pioggia battente è stato aperto questa mattina, lunedì 4 giugno, il cancello dell’area dormitorio degli stagionali nella ex Caserma Filippi al Foro Boario. 

Sono circa una ottantina gli stagionali in coda per espletare le formalità di registrazione per l’accesso. Presenti il Sindaco, Polizia municipale, Carabinieri, Questura, Assessori, ma Mauro Calderoni non rilascia dichiarazioni rimandando ad una conferenza stampa a breve. Non è consentito al momento l’accesso alla struttura e la documentazione fotografica.

Sono stati predisposti all interno 368 posti a dormire, in 184 letti a castello. 

Con l’apertura del cancello prende avvio il Progetto di Prima Accoglienza Stagionali (P.A.S.) riservato a coloro che, durante la stagione della frutta, sono in cerca di lavoro o in possesso di contratti brevi o  brevissimi, inferiori a sette giorni “in una situazione di grave fragilità economica”.

Le persone con contratti di durata superiore  aranno dirottate nel sistema dell’accoglienza diffusa avviato da Caritas e attivo anche quest’anno in alcuni comuni: a Verzuolo, Lagnasco, Costigliole e Saluzzo.

Nella ex Filippi, ora di proprietà del Comune, messa in sicurezza, sono stati realizzati prefabbricati con docce e servizi igienici e  il piazzale esterno è stato allestito per le attività di preparazione cibi ed il consumo degli stessi.

La gestione è affidata alla Cooperativa Armonia. Entreranno solo gli stagionali muniti di documento e a loro sarà consegnato un tesserino, previa sottoscrizione delle regole interne.

La segreteria sarà aperta dalle 9 alle 18, ma nella struttura ci sarà personale 24 ore su 24.

Si accede da un portone sul viale del Foro Boario dopo gli orti pubblici e l’area intorno (video sorvegliata) è stata sbarrata per impedire il formarsi di accampamenti, al Foro Boario, dietro lo stesso sul lato viale Alessi, lato Scuola Dalla Chiesa.  

Vilma Brignone

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium