/ Economia

Economia | 22 settembre 2018, 16:30

Beppe Ghisolfi a Roma serve ai tavoli della cena solidale, con 300 cittadini del Belize usciti da condizioni di difficoltà

Nel 37esimo compleanno del Belize indipendente finanza, diplomazia e cucina stellata sposano la solidarietà

Beppe Ghisolfi a Roma serve ai tavoli della cena solidale, con 300 cittadini del Belize usciti da condizioni di difficoltà

La finanza e la diplomazia, unitamente alla cucina stellata, sposano la solidarietà. Nel nome di San Pio da Pietrelcina e di Santa Madre Teresa di Calcutta, e nel segno del 37esimo compleanno del Belize come Stato indipendente.

Protagonisti di questo specialissimo Anniversario, celebrato questo venerdì sera in Roma presso l'Istituto Santissima Maria Bambina, 300 cittadini usciti dalla condizione di invisibilità sociale ai quali due "capisala d'eccezione", l'ambasciatore D'Angieri e il banchiere europeo Beppe Ghisolfi, hanno servito i piatti preparati dallo Chef stellato La Mantìa.

La serata, organizzata assieme a Comunità di Sant'Egidio, Convento Santuario San Pio da Pietrelcina, Elemosineria della Santa Sede e Ordine delle Suore di Madre Teresa, è stata avvalorata dal decisivo contributo del responsabile affari internazionali del Belize presso il Vaticano, Alfred John Charles D'Angieri.

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium