/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 09 ottobre 2018, 12:30

A Saluzzo la Mattoncino Mania conferma il suo immenso successo

Saluzzo per l'ennesima volta è stata letteralmente invasa dai mitici mattoncini Lego e da migliaia di persone di tutte le età accorse per ammirare le splendide opere.

A Saluzzo la Mattoncino Mania conferma il suo immenso successo

La manifestazione è stata  interamente ideata ed organizzata da Bollati Giochinfanzia, negozio leader del settore giocattolo e le sorprese non sono mancate per i visitatori che, già dai primi passi sono stati rapiti dalla magica atmosfera del museo storico Bertoni perfettamente integrata e fusa con la modernità dei coloratissimi mattoncini… quando passato, presente e futuro si fondono armoniosamente; per poi passare alla gallery fotografica dove i protagonisti assoluti erano le mini figures Lego immortalate nelle più belle località del mondo: Roma, Parigi, Londra, Budapest, per arrivare fino a Capo Verde e alla Maldive…

La sorpresa è stata grande nell’ammirare poi il re, la regina e due buffi gendarmi in dimensioni reali interamente costruiti con i mattoncini Lego e posizionati nella splendida scenografia offerta dagli esperti di giardini di Armando Garden.

L’opera che ha poi lasciato tutti a bocca aperta è senza dubbio il Titanic, realizzata dalle sapienti mani di Giuseppe Minervino, arrivato per esporre dalla lontana Verona: oltre 3 metri di lunghezza, circa 80 kg di peso, e ben 40200 pezzi assemblati… Nella stessa ambientazione, a completamento del mondo acquatico marino, il mini Titanic in bottiglia, il mare in tempesta con tantissimi velieri e il faro con luce in movimento!

Nelle sale più avanti ancora una grande sorpresa con il plastico in perfetta scala della piazza centrale di Ivrea con la celeberrima battaglia delle arance: il super esperto Lego Roberto Pomatto, di San Giorgio Canavese, l’ha ideata e costruita utilizzando migliaia di pezzi!

Nelle sale successive le opere degli oltre 120 espositori collezionisti e juniores hanno allietato i visitatori di tutte le età e il lungo percorso espositivo si è poi concluso con l’interessante laboratorio dei ragazzi dei Licei scientifici di Saluzzo e Savigliano con i loro super tecnologici modelli Lego robotizzati.

Non rimane che fare i complimenti a Bollati Giochinfanzia per l’organizzazione meticolosa dell’evento in ogni minimo dettaglio, prova della professionalità e dell’esperienza nel settore giocattolo da oltre 50 anni e dare appuntamento a tutti alla prossima edizione.

Informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium