/ Eventi

Eventi | 15 ottobre 2018, 18:15

Al birrificio "Troll" di Vernante il concerto di presentazione di "Occitan", nuovo album dei Lou Seriol

Venerdì 19 ottobre, dalle 19.30. Sarà possibile cenare grazie alla Cena a Buffet del Troll

Lou Seriol

Lou Seriol

Venerdì 19 ottobre al Birrificio Troll di Vernante sarà possibile assistere al concerto di presentazione di Occitan (si pronuncia Usitan), il nuovo album autoprodotto, distribuito da Egea Music, dei Lou Seriol, una delle band più longeve e conosciute nel panorama della nuova musica tradizionale occitana.

Occitan esce a distanza di sei anni dal precedente lavoro, Maquina Enfernala (2012), ed è la perfetta sintesi delle molteplici esperienze artistiche, collaborazioni, incontri e tournee in giro per l’Europa che questistraordinari “artigiani della musica”, i Lou Seriol, hanno collezionato in questi 25 anni di carriera.

L’album, prodotto da Riccardo Parravicini (Nicolò Fabi, Marlene Kuntz, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Mannarino, Teatro degli Orrori, Levante ecc.), si compone di 11 tracce inedite e una cover (la prima della band), che celebra i quarant’anni (passati da poco) dell’esplosione del fenomeno punk e vede i Lou Seriol reinterpretare in chiave occitana Anarchy in the Uk dei Sex Pistols (diventata Anarchio en Occitania).

“Occitania”, brano manifesto dell’album, racconta della lingua, del popolo e della terra occitana attraverso un classico reggae dalle sfumature tradizionali, come “Zen” che ripercorre le tracce dei primordi in levare del gruppo d’OC.

“Costellacion” racconta delle traversate, a bordo di barconi, del Mediterraneo e dei sogni infranti su ritmi nordici, che richiamano circoli circassiani e chapelloise, e diventano afro-celtici grazie agli arrangiamenti ritmici percussivi di Luca Rigoni.

Funk e disco music fanno da padrone in brani come “Ladres” e “Fungo Dance” dove i fiati di Leo Virgili (Radio Zastava) sanciscono i legami con l’est della penisola e con i “cugini” friulani (furlan).

Sonorità progressive le ritroviamo in “Crobas”, brano che vede la partecipazione dello storico batterista Furio Chirico e del cantautore/poeta Filippo Bessone ma anche una vena di blues/country nella ninna nanna “Duerm” magistralmente arricchita dall’armonica di Tom Newton. Joanina dal Batalh" e "N’ai pro" sono i brani “pop” del disco intesi come popolari e legati allo spirito originario dei Seriol.

La prima una courenta in stile Vermenagna, la danza principe delle vallate, non poteva mancare nelle composizioni originali del gruppo.

La seconda una ballata romantica ska-rock con nuance tex-mex-morriconiane, ritmo e melodie che riportano a Reviori (secondo album del gruppo) e a canzoni-icona come Laiseme, riferimenti diretti e voluti alla storia del gruppo e alle sue radici. Rock graffiante e suoni più decisi nel brano “Libre” che si avvale della voce di Alessio Perardi (Airborn).

Suoni in levare e calypso dal sapore provenzale in “Darbon” che si pregia del cameo di Tatou e Blu dei Moussu T e lei Jovent e Massilia Sound System.Il filo conduttore di tutto è la lingua occitana che non racconta solo aneddoti ma trasmette e da voce a pensieri forti e tematiche attuali (es: immigrazione, questioni sociali e politiche) che le consentono di essere contemporanea e di continuare a vivere e a evolversi.Il concerto, previsto per le ore 22, sarà ad ingresso.

Dalle 19.30, presso il birrificio, sarà possibile cenare grazie alla Cena a Buffet del Troll (20 euro con 1 consumazione inclusa).

Per info e prenotazioni: Birrificio Troll - Brew Pub al numero +39 0171 920143).

L’evento si terrà anche in caso di maltempo e per l’occasione sarà disponibile un servizio navetta con partenza da Aisone con tratta Valle Stura – Borgo San Dalmazzo - Cuneo -Vernante e ritorno al costo di 10€. Per info e prenotazioni Stefano al numero +39 329 0907523

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium