Attualità - 29 ottobre 2018, 18:30

Ad Alba e Bra Lilt in campo per la prevenzione dei tumori al seno

Proseguono gli screening della campagna “Nastro Rosa”, mentre domenica si corre la “Camminata per promozione della salute”

La fontana di piazza Ferrero illuminata di rosa per l'annuale campagna della Lega Tumori

La fontana di piazza Ferrero illuminata di rosa per l'annuale campagna della Lega Tumori

Anche quest’anno la sezione albese e braidese della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) dedica i mesi di ottobre e novembre alla prevenzione dei tumori al seno con l'avvio della campagna “Nastro Rosa”, giunta alla sua 25ª edizione, durante la quale sarà possibile effettuare visite senologiche gratuite su prenotazione grazie alla collaborazione con il personale medico del Servizio di Oncologia e di Chirurgia/Senologia della struttura ospedaliera dell'Asl Cn2.

Il colore “rosa” accompagnerà la campagna con l'illuminazione di alcuni monumenti ad Alba e nei paesi del circondario. Al fine, inoltre, di sensibilizzare tutta la popolazione verso corretti stili di vita, tra cui il movimento, sarà organizzata una “Camminata per la promozione della salute”, in programma per domenica 4 novembre per ricordare a tutti l'importanza dell'esercizio fisico.

“I tumori al seno – sottolinea Sergio Giraudo, presidente della Lilt cuneese – rappresentano purtroppo una patologia in costante crescita, ma dalla quale si può più facilmente guarire, se si seguono alla lettera le regole di una buona prevenzione. I controlli periodici sono fondamentali per anticipare i danni irreversibili di un’eventuale malattia, ecco perché la Lilt dedica un mese intero e oltre, alla sensibilizzazione del mondo femminile verso la cultura della prevenzione oncologica”, rivolgendosi in particolar modo alle donne fino ai 45 anni per non interferire con l’attività di screening che la Regione Piemonte da anni promuove".

L'obiettivo della campagna “Nastro Rosa”, dedicata alla prevenzione del tumore al seno, è quindi di sensibilizzare un sempre maggior numero di donne sulla vitale importanza dell’azione preventiva per contrastare la malattia attraverso una diagnosi precoce e un corretto stile di vita.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU