/ Attualità

Attualità | 28 marzo 2019, 09:20

"Non una sosta ma una meta": Liguria e Piemonte scendono in campo a difesa dell'Autogrill di Vispa

Domenica 31 marzo presso l'area di sosta sulla A6, si incontreranno il capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria Angelo Vaccarezza; il deputato della Repubblica Italiana Monica Ciaburro (Piemonte) rappresentante di Fratelli d'Italia e il sindaco del Comune di Carcare Christian De Vecchi

"Non una sosta ma una meta": Liguria e Piemonte scendono in campo a difesa dell'Autogrill di Vispa

Liguria e Piemonte si incontrano in difesa dell'Autogrill più bello d'Italia. L'iniziativa  denominata "Non una sosta ma una meta" si terrà domenica 31 marzo alle ore 13.30 presso l'area di sosta dell'autogrill di Vispa-Carcare, sulla tratta autostradale A6 direzione Savona-Torino. 

In un luogo storicamente vocato (l'autogrill si trova a mezza costa della collina di Carpeneto, anticamente luogo del dazio commerciale per le merci in transito verso il cuneese e l'alessandrino, nonché luogo di mercato per le valli del Bormida) all'incrocio delle vie di comunicazione tra le regioni Piemonte e Liguria, si incontrano il capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria Angelo Vaccarezza (Liguria); il deputato della Repubblica Italiana Monica Ciaburro (Piemonte) rappresentante di Fratelli d'Italia e il sindaco del Comune di Carcare Christian De Vecchi.

L'obiettivo dell'incontro è quello di fare il punto della situazione a difesa dell'area di sosta a conduzione famigliare, notoriamente definita dalla cronaca enogastronomica e turistica "la più bella d'Italia". L'iniziativa non a caso, si chiama "Non una sosta ma una meta. Piemonte e Liguria si incontrano nell'autogrill più bello d'Italia - Una sosta per difendere le aziende a conduzione famigliare".

Nel corso dell'incontro verranno sintetizzate per ogni ordine istituzionale, Regione - Parlamento-Comune, le iniziative intraprese, sia in Liguria che in Piemonte per bloccare l'estinzione programmata delle imprese famigliari nella gestione delle aree di sosta, della tratta autostradale A6, coincidenti anche con un impoverimento dei servizi per gli utentiche quotidianamente e saltuariamente la frequentano, nonchè un impoverimento dell'offerta commerciale legata anche al territorio e alla somministrazione di prodotti confezionati e manipolati che proprio da questo provengono.

Graziano De Valle

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium