/ Politica

Politica | 28 marzo 2019, 15:18

Il consigliere Garnerone si candida e lancia la sfida al vicesindaco per la guida del Comune di Cervasca

Annnuncia la corsa alla poltrona di primocittadino con la Lista Civica ”Il Comune dei cittadini” costituita dagli attuali colleghi consiglieri comunali, Nadia Martini e Silvano Rinaudo e dall’assessore uscente Daniela Benessia e da nuovi innesti, capaci e motivati, impegnati nell'ambito sociale del paese

Il consigliere Garnerone si candida e lancia la sfida al vicesindaco per la guida del Comune di Cervasca

Enzo Garnerone, cinquantacinque anni (nato a Busca il 22 agosto 1963) e residente a Cervasca, sposato con tre figli, dipendente della Ditta Merlo Spa, scende in campo per la corsa alla poltrona di Sindaco del Municipio cervaschese con la Lista Civica ”Il Comune dei cittadini” costituita dagli attuali colleghi consiglieri comunali Nadia Martini e Silvano Rinaudo e dall’assessore uscente Daniela Benessia e da nuovi innesti, persone capaci e motivate, impegnati nell'ambito sociale del paese che hanno intenzione di dedicarsi appieno all'amministrazione pubblica.

Il simbolo della lista rappresenta il forte legame che unisce il territorio atttraverso le cinque frazioni cervaschesi (S. Croce, S. Bernardo, S. Defendente, S. Michele, Cervasca).

Consigliere comunale dal 1999 al 2019 e assessore ai lavori pubblici e all'agricoltura dal 2009 al 2014 con l'amministrazione del sindaco uscente Aldo Serale, è stato membro della Comunità Montana Valle Grana, consigliere della Comunità Montana Valle Stura, consigliere del Parco Alpi Marittime. Attualmente si dedica come volontario nel direttivo dell’Acli locale e nella parrocchia.

Cosa l'ha indotto a scendere in campo per la guida del suo paese?

"Da anni dedico passione e impegno per il mio paese. Sono convinto che Cervasca sotto una guida esperta e preparata, possa crescere ed evolversi in tutti i settori, perché c’è ancora molto da fare. Seppur contenuta, abbiamo la disponibilità economica, per poter sviluppare molti progetti seri ed interessanti, di cui ne potrebbe trovane giovamento tutta la comunità. Voglio candidarmi proprio per questo motivo e per l'amore che nutro verso il mio paese, impegnandomi da subito su tutti i fronti per riuscire a dare ai miei compaesani un paese funzionale, come meritano"

Quali sono i suoi progetti per le future prospettive del paese?

"Sono molti i progetti da ultimare e da avviare. Sotto il profilo urbanistico è necessario prestare la massima attenzione a tutte le aree del paese, nessuna esclusa. Abbiamo idee per le strade, le piste ciclabili e i marciapiedi. É necessario intervenire sull’illuminazione pubblica, che in alcuni punti del Comune è obsoleta o mancante e sarà priorità della mia amministrazione provvedere ad una maggiore pulizia del territorio con migliorie sull’arredo urbano, che ne è carente.

Un altro tassello fondamentale è la viabilità: Cervasca ha la necessità di una circolazione fluida ed efficace, soprattutto nel capoluogo, San Defendente e Case Audisio, dove a risentirne i disagi, prima di tutto, sono i cittadini. Occorre sedersi a un tavolo, per confrontarsi con le istituzioni sovracomunali e con gli addetti ai lavori e valutare le migliori soluzioni.

Se avrò l’onore di essere eletto Sindaco, dedicherò al mio paese il massimo impegno perché la fiducia dei cittadini va ricambiata facendo tutto ciò che rientra nelle possibilità dell’amministrazione comunale"


Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium