/ Attualità

Attualità | 30 marzo 2019, 19:00

Dalla parabola triste del "pirata" Pantani all’amore ai tempi della rete: Alba porta in scena i temi del sociale

Tre spettacoli da non perdere per "Diritti a teatro", la nuova rassegna presentata dalla compagnia Il Teatro del Fiasco. Venerdì 5 aprile presentazione alla Milton con ospite Paolo Giangrasso, l’attore braidese fresco reduce dalla fiction Rai "Rocco Chinnici"

“Love Date”, in scena il 16 maggio al Teatro Moretta con la compagnia Officine Gorilla

“Love Date”, in scena il 16 maggio al Teatro Moretta con la compagnia Officine Gorilla

Il linguaggio teatrale può essere veicolo di messaggi che riguardano temi civili e sociali? Da questa domanda e dopo un lungo lavoro di ricerca sul campo, la compagnia albese Teatro del Fiasco – già impegnata negli anni in progetti culturali tra Italia, Bosnia, Palestina e Turchia – organizza "Diritti a Teatro", una nuova e originale rassegna di teatro civile e sociale promossa ad Alba in collaborazione con la Biblioteca civica "Prof. Cauda" di Canale e la cooperativa sociale Progetto Emmaus, con il contributo del Comune di Alba.

Tre le date in programma in città, tra il Teatro Moretta e l’arena esterna “Guido Sacerdote” del Teatro Sociale, per provare a indagare quanto non solo ci sia bisogno di parlare di diritti (così come di doveri), ma in questo momento storico diventi addirittura necessario. A teatro si possono vivere emozioni che solo il palcoscenico e la recitazione dal vivo riescono a trasmettere. E così la voglia è di portare in scena una serie di spettacoli che bene possono rappresentare questo complesso universo di sentimenti e dinamiche, personali e collettivi, che si proiettano quotidianamente nella vita di tutti noi.

La rassegna sarà presentati in un incontro alla Libreria Milton di Alba venerdì 5 aprile alle 18 (ingresso libero), con la partecipazione di Paolo Giangrasso, attore di teatro originario del Braidese e volto noto della televisione, per cui ha interpretato di recente il ruolo del giudice Giovanni Falcone nella fiction di Rai Uno “Rocco Chinnici: è così lieve il tuo bacio sulla fronte”.

Il primo spettacolo di Diritti a Teatro, ospite al Teatro Moretta giovedì 18 aprile alle 21, è “D5 Pantani, storia di un capro espiatorio”, scritto da Chiara Spoletini, portato in scena dal Loft Theatre e dedicato al grande ciclista Marco Pantani. Dalle prime scalate in bicicletta quando era solo un bambino all’approdo alla squadra che lo avrebbe poi rappresentato per anni, la Mercatone Uno, nello spettacolo si ripercorrono le leggendarie vittorie e le sconfitte del Pirata, le sue indimenticabili imprese fino all’ombra del doping, a partire da quella maledetta, penultima tappa del Giro d’Italia 1999, a Madonna di Campiglio, quando Pantani venne squalificato per un valore di ematocrito nel sangue sopra la media consentita. Un intenso lavoro teatrale che ha già avuto successo in tutta Italia con Sebastiano Gavasso e Stefano Moretti sul palco, la partecipazione video di Alessandro Lui e Giuseppe Spoletini, la voce di Davide De Zan, la collaborazione dell’illustratore Enrico Cicchetti e realizzato con la consulenza tecnica di Francesco Ceniti, giornalista della Gazzetta dello Sport che ha seguito da vicino come cronista le imprese del Pirata e che con Tonina Pantani (mamma del campione)  ha scritto il libro “In nome di Marco”.

"Diritti a Teatro" proseguirà giovedì 16 maggio sempre alle 21 al Teatro Moretta con “Love Date” della compagnia Officine Gorilla. Un testo scritto da Luca Zilovich, con Erica Landolfi, Maria Rita Lo Destro e Michele Puleio, che affronta le dinamiche amorose riflettendo sulla fragilità dei rapporti. In scena, tre personaggi spinti a iscriversi a un sito web che mette in connessione persone in cerca di storie d’amore. Da qui il titolo “Love Date”, dove romantici appuntamenti sono in realtà un pretesto per raccontare e indagare le difficoltà relazionali nel mondo di oggi. Tra rapporti così semplici online, dietro lo schermo di un computer, fino alla vita vera dove le cose sono, o almeno sembrano, molto più complicate.

Il terzo e ultimo appuntamento di Diritti a Teatro andrà in scena giovedì 20 giugno alle 21 nell’arena esterna del Teatro Sociale ed è una produzione originale del Teatro del Fiasco insieme con la cooperativa sociale albese Progetto Emmaus, che porta sul palco utenti e operatori.

 
INFO E BIGLIETTI
Ingresso ai primi due appuntamenti (“D5 Pantani, storia di un capro espiatorio” e “Love Date”) 12 euro. Ridotto (under 26, over 65 e comitive) 9 euro.
Ingresso libero allo spettacolo del 20 giugno.

Prenotazioni e prevendite scrivendo a info@teatrodelfiasco.it o telefonando al numero 334/95.65.723.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium