/ Curiosità

Curiosità | 31 marzo 2019, 15:17

Cuneo come non l'avete mai vista: uno sguardo dall'alto della Torre Civica (FOTO E VIDEO)

La torre civica riapre alla cittadinanza con visite guidate dell'agenzia Insite Tours nel fine settimana. Il biglietto costa 3 euro. Si è appena concluso un progetto di valorizzazione con tavole tattili e totem finanziato dalla Fondazione CRC

Cuneo come non l'avete mai vista: uno sguardo dall'alto della Torre Civica (FOTO E VIDEO)

La cosa strana è che non si vede piazza Galimberti, coperta in prospettiva dai tetti delle case e dei palazzi. Però si vedono le montagne e le 40 torri mozzate che un tempo facevano di Cuneo una città simile ad Alba.

Vale la pena salire sulla Torre Civica di via Roma. Si va alla scoperta della città salendo fino a raggiungere il suo punto più alto a 52 metri di altezza.
Accompagnati dalla guida turistica, con l'ascensore si arriva al terzo piano e poi con 30 scalini si raggiunge il magnifico balcone circondato dalle colonne bianche dal quale si può godere di un panorama mozzafiato: Cuneo come non l'avete mai vista!

Da questo week-end - nell'ambito dell'iniziativa "L'Orto delle Arti - ripartono le aperture della Torre civica, dopo lo straordinario successo dello scorso anno. La visita, curata dall'agenzia Insite Tours, dura mezz'ora ed è prenotabile tutti i fine settimana al costo di 3 euro. Ci saranno aperture straordinarie nei mesi estivi e durante le manifestazioni cittadine.

Ripartiranno anche gli aperitivi in torre, ma occorre prenotare perché sulla cella campanaria a 15 metri di altezza possono stare soltanto 15 persone alla volta.

La Torre è stata aperta in anteprima a giornalisti e amministratori sabato 30 marzo per presentare il nuovo progetto di valorizzazione finanziato con contributo della Fondazione CRC. Presenti il sindaco Federico Borgna con tutto il personale dell'Ufficio Manifestazioni e il presidente della Fondazione CRC Giandomenico Genta.

 La valorizzazione consiste nella migliore visibilità e fruibilità della Torre Civica da parte dei cittadini e dei turisti, attraverso la realizzazione di filmati corredati da ricerca storica ed architettonica, con l’installazione di totem e pannelli esplicativi tutti realizzati anche per non vedenti e non udenti. I totem si trovano all'ingresso con affaccio su via Roma e al terzo piano, in uscita dall'ascensore.

In cima, a 52 metri, quattro pannelli tattili per non vedenti raccontano il profilo delle montagne e descrivono in Braille i monumenti e il panorama.

“La Torre Civica è amatissima – racconta Raffaella Giordano di Insite Tours -. Quando apriamo per affiggere locandine e fogli, in molti si fermano per chiedere se è aperto. Da lassù si gode di una vista a 360 gradi che crea meraviglia. Gli aperitivi in torre partiranno nel mese di agosto. L'anno scorso hanno richiamato un pubblico di giovanissimi che si accapigliavano per prenotare”.

“L'obiettivo è rendere accessibile la torre per tutti – spiega Laura Marino -. Il totem mostra un video per chi non può salire sulla cella campanaria. C'è anche un video con il linguaggio dei segni per i sordi. Da quassù si percepisce la città in maniera diversa”.

La Torre Civica, alta 52 metri, si erge nel centro storico dominando la città. Ha una base quadrata di circa 6 metri per lato, con muri spessi due metri. Dalla cella campanaria si gode un meraviglioso panorama che dai tetti e dalle piazze della città si apre sui dolci rilievi delle Langhe per rincorrere le montagne fino alla vetta del Monte Rosa.

Curiosità: sono 132 gli scalini che portano alla cella campanaria, percorribili solo in discesa come uscita di sicurezza.

Per informazioni
http://www.insitetours.eu/torre-civica-cn.html
Costo: 3 euro per adulto; bambini 0/6 anni gratuito; studenti 6/19 anni e over 65 biglietto ridotto a 2 euro.


cristina mazzariello

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium