/ Attualità

Attualità | 01 aprile 2019, 16:47

Chiara Martino eletta sindaco del primo Consiglio comunale dei ragazzi della storia di Revello

La prima assemblea di amministratori “junior” si è insediata a due mesi esatti dalle elezioni comunali del 26 maggio prossimo. Il giovanissimo sindaco ha ricevuto la fascia dal collega “senior” Daniele Mattio

Il Consiglio comunale dei ragazzi con gli Amministratori "senior" e i funzionari

Il Consiglio comunale dei ragazzi con gli Amministratori "senior" e i funzionari

A due mesi esatti dalle elezioni comunali del 26 maggio, a Revello si è insediato un altro Consiglio comunale, quello guidato dai ragazzi delle scuole del paese.

Il 26 marzo, infatti, la sala consiliare del Municipio ha accolto gli “amministratori junior”, che sono stati accolti dal sindaco “senior”, Daniele Mattio, da alcuni rappresentanti dell’Amministrazione comunale, dal segretario comunale Gianluigi Manzone e dal ragioniere Claudio Mattio.

Accanto al sindaco, con indosso la fascia tricolore, Chiara Martino, sindaco del CCR. Vicesindaco sarà invece Matilde Paloka.

Compongono il Consiglio, invece, gli assessori Nicolas Pau, Melissa Pintus, Jacopo Manca, Gabriele Crosetti Nicolas Elne e i consiglieri Aurelian Marku, Anna Depetris, Tommaso Grosso, Beatrice Moine, Michele Brugo, Sofia Agù, Matteo Marino, Maddalena Battaglia, Gioia Pintus, Carlotta Chiabrando, Francesco Boaglio, Monika Cantanna, Davide Chiri, Alessandro Morello e Michele Flaviano.

Le elezioni del CCR si erano svolte a novembre del 2018. È il primo Consiglio comunale dei ragazzi della storia di Revello, dopo che a settembre il Consiglio “senior” aveva approvato all’unanimità questa iniziativa.

Il coinvolgimento nelle istituzioni – ha spiegato il sindaco Mattio – può avere una funzione sotto il punto di vista educativo, che può servire come contrasto a quei piccoli episodi di vandalismo, piccoli gesti fatti magari senza farci caso.

Inoltre, il Consiglio comunale dei ragazzi potrà farci capire i problemi dei nostri ragazzi, che magari noi non riusciamo a vedere”.

Determinante per la realizzazione del progetto è stato anche l’interessamento di Katia Disderi, assessore all’Istruzione: “I ragazzi si sono detti entusiasti dell’iniziativa. – ha detto– I rappresentanti sono stati individuati all’interno delle classi. Oltre a questo, vogliamo dar vita ai progetti che ci verranno proposti, nel limite del possibile, anche se lo scopo prioritario rimane il coinvolgimento e la sensibilizzazione dei ragazzi”.

Nicolò Bertola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium