/ Attualità

Attualità | 01 aprile 2019, 15:03

Niella Tanaro e la videosorveglianza: rivisto e riapprovato il progetto definitivo

Il costo totale dell'operazione, che rientra nel patto per l'attuazione della sicurezza urbana concordato con il prefetto di Cuneo, ammonterà a 178mila euro

Niella Tanaro e la videosorveglianza: rivisto e riapprovato il progetto definitivo

Niella Tanaro ha rivisto, migliorato e riapprovato nei giorni scorsi il progetto definitivo d'installazione dell'impianto di videosorveglianza comunale: ne dà notizia la stessa amministrazione, che ricorda come l'operazione rientri nell'ambito del patto per l'attuazione della sicurezza urbana, sottoscritto lo scorso 22 giugno dal prefetto di Cuneo, Giovanni Russo, e dal sindaco niellese, Angelo Benedetto.

Le modifiche apportate sono legate a una diversa localizzazione delle telecamere, al fine di poter migliorare la copertura su tutto il territorio municipale.

Di conseguenza, sono incrementate le spese necessarie per il collegamento alla rete elettrica e per l'installazione dei contatori e l'ingegner Emanuele Dutto, incaricato di redigere il progetto, ha dovuto mettere mano al suo precedente elaborato.

Il costo complessivo dell'intervento è stato quantificato in 178mila euro, di cui 113.620 per lavori soggetti a ribasso, 8.980 per lavori non soggetti a ribasso e 55.400 per somme a disposizione dell'amministrazione comunale.

Fondamentale, in tal senso, sarà il contributo da richiedere al Ministero dell'Interno (Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, Direzione centrale Finanza Locale), che dovrebbe attestarsi a quota 101.500 euro. I restanti 76.500 euro verranno "prelevati" dalle casse municipali.

Alessandro Nidi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium