/ Politica

Politica | 08 aprile 2019, 18:00

Viabilità, commercio e problematiche di quartiere nell’agenda del candidato albese Olindo Cervella

Nuova intensa settimana di incontri per il portabandiera del centrosinistra. Sabato 13 aprile esperti a confronto sul tema delle soluzioni possibili al cogente problema del traffico cittadino

Olindo Cervella, l'imprenditore candidato dalle forze del centrosinistra albese

Olindo Cervella, l'imprenditore candidato dalle forze del centrosinistra albese

Dall’8 al 17 aprile si susseguiranno incontri nei quartieri e con categorie professionali, nel calendario della coalizione di centrosinistra – composta da Alba attiva e solidale, Alba città per vivere, Impegno per Alba e Partito Democratico – che sostiene la candidatura a sindaco di Alba di Olindo Cervella.

Lunedì 8 aprile alle 21 l’appuntamento sarà all’osteria Magna Neta insieme agli abitanti del quartiere San Cassiano.

Venerdì 12 aprile, alle 20, ci sarà una cena di autofinanziamento. Sarà a Guarene, nel salone degli Alpini. A prepararla saranno Davide e Andrea Adriano del catering Coj Colomba. Le prenotazioni sono ancora aperte: basta andare sul sito www.olindocervella.it. Lo stesso Cervella sottolinea: “Sarà un’occasione importante per conoscerci meglio, in modo più informale e gioviale. Ci vuole anche questo. Ci spiace che non sia stato possibile organizzare la cena ad Alba, ma non c’erano spazi laici disponibili. Ci rifaremo a maggio, con la bella stagione, quando sarà possibile organizzare incontri all’aperto”.

 

DAI PARCHEGGI SATELLITE A QUATTRO "ARTERIE DI COLLEGAMENTO" LUNGO I PRINCIPALI CORSI CITTADINI

Sabato 13 aprile, alle 10 in sala Riolfo, ci sarà un importante convegno sulla viabilità, moderato dall’ingegner Luca Sensibile. Interverranno come relatori Vincenzo Curti, ingegnere esperto di viabilità e docente al Politecnico di Milano, Cristiana Botta, esperta di mobilità e traffico e ricercatrice presso Links Foundation, l’ingegner Giorgio Ceccarelli in rappresentanza della Federazione Italiana Amici della Bicicletta (Fiab) ed esperto di mobilità elettrica.

Il problema del traffico è di primario interesse, perché oltre a incidere sulla qualità della vita degli albesi ha ricadute pesanti anche sull’ambiente e sull’inquinamento. Abbiamo invitato questi esperti perché hanno già trovato soluzioni al traffico congestionato di molte città europee di medie dimensioni come Alba e sono certo che potranno darci spunti interessanti”, afferma Cervella, che poi precisa: “Al termine farò una sintesi mettendo in relazione le proposte degli esperti con quanto è stato inserito nel programma, dai parcheggi satellite serviti da navette elettriche, ai percorsi ciclabili, dalla pedonalizzazione di alcune vie, alle quattro arterie di collegamento che vorremmo aprire per alleggerire il traffico su corso Canale, corso Asti, corso Langhe e corso Europa”.

 

NUOVI INCONTRI TRA GALLO E VIVARO

Lunedì 15 aprile alle 21 la coalizione di centrosinistra e Olindo Cervella saranno a Gallo d’Alba nel salone sopra la palestra comunale, mentre mercoledì 17 aprile, alle 21, nella casa della Protezione civile di via Ognissanti incontreranno gli abitanti del quartiere Vivaro. “Gli incontri con quartieri, associazioni e categorie professionali rappresentano un punto fondamentale di confronto con i cittadini. Nella mia vita sono sempre stato abituato ad ascoltare e poi a cercare soluzioni. Gli incontri con la gente, come l’invito a mandarmi proposte attraverso i social o il sito hanno esattamente questo scopo”, ha concluso Cervella. Il calendario dettagliato degli incontri del candidato albese è consultabile sul sito www.olindocervella.it.

 

LA NOSTRA VISIONE DEL FUTURO DI ALBA

Imprenditore di livello internazionale, self-made man, attivo da sempre nel volontariato, padre di famiglia e nonno di 5 nipoti, già assessore allo sport, ai gemellaggi e alla formazione professionale nella prima giunta Marello, Olindo Cervella ha accumulato vaste esperienze di vita sociale, lavorativa e amministrativa.
La sua candidatura a sindaco e il suo programma sono espressione di un lavoro vasto e corale e frutto di un preciso patto generazionale, che ha visto impegnati con determinazione tanti giovani attivisti accanto a risorse più mature.
Cervella e i rappresentanti delle varie forze della coalizione illustrano: “Mesi fa abbiamo iniziato a sognare come avremmo voluto Alba nel 2030. Forti di una situazione patrimoniale solida e di progettazioni virtuose già avviate dall’Amministrazione Marello, a questi sogni abbiamo unito le 102 proposte scaturite dagli 11 tavoli tematici del convegno 'Porta le tue idee'. Poi abbiamo analizzato le istanze presentate dai cittadini dei quartieri albesi durante le serate organizzate dal Consorzio socio assistenziale, in occasione degli 'Stati generali del sociale'. Ne è scaturita una sintesi di 5 macroaree, in cui è racchiusa la nostra visione del futuro di Alba. Un futuro possibile, frutto di impegno costante, progettualità seria e sostenibile e di opportunità nuove, costruite con passione, esperienza e concretezza: le nostre linee guida”.

La biografia di Olindo Cervella e il programma della coalizione di centro sinistra sono scaricabili nelle forme sintetica, breve ed estesa sul sito www.olindocervella.it.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium