/ Cronaca

Cronaca | 30 maggio 2019, 17:02

Sommariva del Bosco, cane intrappolato in una tagliola per la caccia di frodo: Municipale lo libera

La trappola, vietata dalla legge, si trovava nei campi al confine col territorio di Ceresole. Presentata denuncia contro ignoti alla Procura di Asti

Sommariva del Bosco, cane intrappolato in una tagliola per la caccia di frodo: Municipale lo libera

La Polizia di Sommariva del Bosco è intervenuta in seguito a una segnalazione sulla strada provinciale tra Sommariva del Bosco e Ceresole d’Alba, dove un cane era stato  rinvenuto a bordo strada con la zampa anteriore destra serrata in una tagliola metallica per la caccia di frodo posizionata da ignoti nei campi limitrofi.

I vigili hanno provveduto a liberare l’animale e rintracciare il proprietario per mezzo del microchip, al quale è stato immediatamente riconsegnato per le cure del caso.

La tagliola metallica è stata posta sotto sequestro giudiziario ed è stata inviata una notizia di reato contro ignoti alla Procura della Repubblica di Asti, in quanto la produzione, la detenzione e l’utilizzo di tali strumenti è espressamente vietata dalla Legge 157/1992. Pertanto, se identificati, i responsabili saranno deferiti all’Autorità Giudiziaria.

La Polizia Municipale sta indagando sulla vicenda, chiedendo ai cittadini la massima attenzione e collaborazione segnalando la presenza di eventuali altre tagliole nelle
zone rurali.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium