/ Curiosità

Curiosità | 02 giugno 2019, 21:05

Musicisti di ogni genere musicale fatevi avanti: Bosia, il comune con lo "spirito ancalau", vi aspetta

Appuntamento il prossimo 23 giugno. Scoprite come candidarvi per partecipare e provare la Busker Case, progetto vincitore del Premio Ancalau 2018

Musicisti di ogni genere musicale fatevi avanti: Bosia, il comune con lo "spirito ancalau", vi aspetta

“Ancalau” è una parola che sta facendo strada ma può ancora essere utile precisarne il significato. Nel dialetto dell’Alta Langa un “ancalau” è uno che osa. Che intraprende, assume rischi, cade, si rialza, e spesso vince.

Il piccolo, e fino a ieri semisconosciuto, comune di Bosia ha riscoperto una sua radicata tradizione di “spirito ancalau” e la sta valorizzando da alcuni anni con il Premio Ancalau, giornata-evento il cui clou è il concorso competitivo per i giovani progettisti di start up innovative.

Il premio in palio (un assegno da 10.000 euro) messo a disposizione da Eataly e attribuito da una Giuria “stellare” presieduta da Oscar Farinetti, rappresenta il coronamento di una passione e un fattivo supporto di credibilità per il suo decollo.

Gli organizzatori del Premio lanciano una nuova idea che possiamo riassumere così: musicisti di ogni genere musicale, venite a Bosia a sfidare il pubblico.

Sarà presentata in anteprima la realizzazione del progetto che ha vinto il Premio Ancalau 2018: “Busker Case”, un palchetto tecnologico ideato da Andrea Benedetti, giovane (e simpatico) architetto di Gubbio; di facile trasporto e montaggio consente agli artisti di strada (tra i quali spesso si celano autentici talenti) di esibirsi, amplificando correttamente la loro musica, e nel contempo non recando disturbo a chi non desiderasse ascoltarli.

Quest’anno a Bosia ce ne sarà soltanto uno di Busker Case, mentre i musicisti “ancalau” che vorranno esibirsi saranno molti. Uno spazio si troverà per tutti anche in altri angoli del villaggio. Gli artisti “ancalau” sono invitati a scrivere a mauro.carrero@libero.it . Mauro Carrero è autore della canzone “Il Re del Mermet” dedicata a Augusto Manzo e che in occasione dell’inaugurazione del nuovo murale dedicato al grande campione e al suo rivale/amico Franco Balestra, sarà il tormentone del giorno dell’Ancalau. L’attore Paolo Tibaldi e il musicista Mauro Carrero coordineranno le esibizioni. I talenti musicali sono invitati a scrivere per candidarsi, e a farlo subito.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium