/ Attualità

Attualità | 03 giugno 2019, 13:06

In duemila a Vezza d’Alba per la grande festa degli Alpini del Roero

Un’invasione di penne nere ha preso d’assalto il centro della Sinistra Tanaro per il 20° raduno intersezionale del gruppo. Tra le autorità presenti il neo governatore del Piemonte Alberto Cirio. Inaugurata la Stele del Raduno, monumento scolpito dall'artista Silvia Ruata

Gonfaloni in sfilata al 20° raduno degli Alpini del Roero

Gonfaloni in sfilata al 20° raduno degli Alpini del Roero

Nella giornata di ieri, domenica 2 giugno, Vezza d'Alba ha ospitato il 20° Raduno Intersezionale degli Alpini del Roero: un grande evento per Vezza e per tutto il Roero, organizzato in onore a tutti i caduti delle guerre e caratterizzato da una numerossima partecipazione di "penne nere" arrivate da tutta la zona, insieme al neo governatore del Piemonte Alberto Cirio, al senatore Marco Perosino e al consigliere regionale Maurizio Marello.

"Un ringraziamento va agli organizzatori, ai numerosi volontari che hanno prestato servizio, alle autorità civili e militari presenti – dice il sindaco di Vezza Carla Bonino, fresca di conferma alla guida del Comune roerino –. Una bellissima manifestazione realizzata grazie a un'organizzazione perfetta e a una massiccia partecipazione di penne nere provenienti dalle province di Cuneo, Asti e Torino, che ha visto l'inaugurazione del nuovo monumento collocato di fronte al polo scolastico, in piazza San Carlo".

Quasi duemila i partecipanti tra gli Alpini e la popolazione presente e 700 presenze al rancio finale. La santa messa è stata officiata dal padre degli Alpini Mauro Battaglino presso il campo allestito nel grande piazzale delle scuole, in frazione Borgonuovo, con la partecipazione della corale vezzese.

A seguire la grande e suggestiva sfilata che, partita da piazza San Pancrazio di Borbore, ha percorso via Salerio, via San Carlo, via Roma e via Montaldo Roero fino a raggiungere piazza San Carlo, dove si è svolta la cerimonia ufficiale.

Una giornata importante che ha visto l'inaugurazione del nuovo monumento, la Stele del Raduno, scolpito sapientemente dall'artista Silvia Ruata.

Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium