/ Attualità

Attualità | 03 giugno 2019, 14:24

Turisti in provincia di Cuneo: Alba davanti a tutti, Frabosa Sottana fa meglio di Cuneo, che perde 30mila presenze in un anno

Limone Piemonte, in quarta posizione nel 2017, nel 2018 ha perso 15 mila presenze, scendendo al sesto posto. Balzo in avanti per Mondovì, che sale dal 15° all'8° posto in un solo anno

Turisti in provincia di Cuneo: Alba davanti a tutti, Frabosa Sottana fa meglio di Cuneo, che perde 30mila presenze in un anno

Dati statistici, numeri, ma che in realtà dicono molto di come, negli anni, una determinata località abbia saputo fare promozione di se stessa, creando attrattive ed eventi, volano per la crescita del turismo.

La città di Alba resta saldamente in testa: lo era nel 2017 e lo è stata anche nel 2018, facendo registrare poco meno di 209mila presenze turistiche, di cui ben 122 mila straniere. Rispetto al 2018 sono stati 10mila i turisti in più, tutti stranieri, segno che la città di Alba e le sue colline sono una meta sempre più gettonata soprattutto oltre i confini nazionali. Il tempo medio di permanenza dei turisti è salito, in un anno, da 2,21 giorni a 2,24.

Cuneo era seconda nel 2017, facendo registrare un totale di 135.654 presenze, di cui 45.554 stranieri. Nel 2018 le presenze sono però decisamente diminuite, arrivando a 105mila. Di fatto si sono persi 30mila turisti, in particolare fra gli stranieri. Sceso anche il tempo medio di permanenza, passato da 2,67 a 2,26.

Frabosa Sottana, grazie alle piste da sci, scalza proprio il capoluogo passando dalla terza alla seconda posizione per presenze turistiche. Dal 2017 al 2018 sono aumentate di 24 mila unità circa, arrivando a 138.719. La crescita è soprattutto di turisti italiani, sostanzialmente stabili gli stranieri. Sceso il tempo medio di permanenza dei turisti, che è passato da 3 giorni a 2,67. 

In quarta piazza, nel 2017, c'era Limone Piemonte, che contava 87mila presenze, di cui quasi 25mila straniere. Nel 2018 Limone è scesa al sesto posto, perdendo ben 15mila turisti, scavalcata "in classifica" da Roccaforte Mondovì e Bra.

Fossano, Mondovì, Cherasco e La Morra si piazzano, nel 2018, rispettivamente al settimo, ottavo, nono e decimo posto.

Nel 2017 Fossano era sempre al settimo posto, mentre Mondovì, rispetto a due anni fa, è passata dalla quindicesima all'ottava posizione, aumentando le presenze di oltre 18mila unità.

Per quanto riguarda l'intera provincia, nel 2017 le presenze registrate erano state di 1milione e 851mila persone, di cui 1milione italiane. Nel 2018 sono cresciute arrivando a 1 milione e 925mila. Stabili gli stranieri; aumentati, invece gli italiani che hanno scelto di fermarsi nella provincia per una vacanza.

I dati sono stati diffusi dalla Regione Piemonte

Barbara Simonelli

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium