/ Attualità

Attualità | 04 giugno 2019, 11:04

Don Filippo Torterolo prossimo parroco a Cherasco, a Guarene arriverà don Savio Manzone

Nuova tornata di nomine (a Treiso, Santo Stefano Roero, Pocapaglia e Lequio Berria) e avvicendamenti nella Diocesi di Alba. Don Mario Merotta direttore della Caritas. Annoverato tra i cappellani del Papa, don Giancarlo Gallo ora è monsignore

Il vescovo albese, monsignor Marco Brunetti

Il vescovo albese, monsignor Marco Brunetti

Oggi, nel corso dell’annuale "Giornata di fraternità sacerdotale", celebrata a Cherasco, con l’intervento del neo vescovo padre Franco Moscone, il vescovo di Alba monsignor Marco Brunetti ha comunicato ai suoi sacerdoti nomine, avvicendamenti e novità che – a partire dal prossimo 1° settembre – interesseranno la Diocesi di Alba.

All’inizio del nuovo anno pastorale sarà anche pubblicata una lettera pastorale centrata sul tema della carità. Ciò si accompagna a un rafforzamento della Caritas con la nomina di un nuovo direttore.

L’ordinazione di nuovi sacerdoti ha permesso di aumentare i vicari parrocchiali e potenziare l’Ufficio di Pastorale Giovanile, con l’istituzione del settore “Pastorale dello sport e tempo libero” e la nomina di nuovi assistenti per il Csi e l’Agesci.

Le parrocchie di Cherasco e Guarene avranno un nuovo parroco, così come parroci o amministratori sono stati nominati a Treiso, Santo Stefano Roero, Pocapaglia, Lequio Berria.

Infine don Giancarlo Gallo è stato annoverato tra i cappellani del Papa e ha quindi assunto il titolo di monsignore.

"Si chiude un anno pastorale ricco di ordinazioni (diaconali, presbiterali ed episcopali) e di tante altre grazie spirituali che il Signore ha concesso al nostro presbiterio e a tutta la diocesi", ha concluso monsignor Brunetti.


TRASFERIMENTO DI PARROCI
Don Savio Manzone, parroco di Treiso, Parrocchia Maria Vergine Assunta, mantenendo i precedenti incarichi diocesani, è trasferito in qualità di parroco di Guarene, Parrocchie dell’UP 7: Ss. Pietro e Bartolomeo (capoluogo), Maria Vergine Assunta (frazione Castelrotto) e Nostra Signora della Salute (frazione Vaccheria), in sostituzione di don Dario Saglietti, che ha rinunciato alle suddette Parrocchie per raggiunti limiti di età.

Don Giovanni Filippo Torterolo, parroco di Castiglione Tinella, Parrocchie S. Andrea e Santuario Beata Vergine del Buon Consiglio e di Cossano Belbo, Parrocchia S. Giovanni Battista e S. Nicolao, mantenendo i precedenti incarichi diocesani, è trasferito in qualità di parroco di Cherasco, Parrocchie dell’UP 14: S. Pietro (Capoluogo), S. Bartolomeo e S. Martino (omonime Frazioni) e S. Giovanni Battista e S. Gregorio (Frazione Picchi), in sostituzione di don Angelo Conterno, che ha rinunciato alle suddette Parrocchie per raggiunti limiti di età.


NOMINA DI PARROCI
Don Paolo Doglio, mantenendo i precedenti incarichi parrocchiali, è nominato parroco di Treiso, Parrocchia Maria Vergine Assunta (UP 20).

Don Paolo Marenco, mantenendo i precedenti incarichi parrocchiali, è nominato Parroco di S. Stefano Roero, Parrocchie di S. Maria del Podio (Capoluogo), S. Lorenzo e N.S. delle Grazie (Frazione Valle) (UP 9).

Don Mauro Molinaris
, mantenendo i precedenti incarichi parrocchiali, è nominato parroco di Pocapaglia, Parrocchia di Ss. Giorgio e Donato (UP 13), in sostituzione di don Aldo Molinaris, che ha rinunciato alla suddetta Parrocchia per raggiunti limiti di età.

Don Stefano Valfrè
, mantenendo i precedenti incarichi parrocchiali, è nominato parroco di Lequio Berria, Parrocchia di S. Lorenzo e Angeli Custodi (UP 24), in sostituzione di don Giovanni Veglio, che ha rinunciato alla suddetta Parrocchia per raggiunti limiti di età.



NOMINA DI AMMINISTRATORE PARROCCHIALE
Don Bruno Cerchio, mantenendo i precedenti incarichi diocesani, è nominato amministratore parrocchiale di Castiglione Tinella, Parrocchie S. Andrea e Santuario Beata Vergine del Buon Consiglio e di Cossano Belbo, Parrocchia S. Giovanni Battista e S. Nicolao (UP 17).


NOMINA DI VICARI PARROCCHIALI
Don Mario Merotta è nominato vicario parrocchiale della Parrocchia Cristo Re in Alba (UP 2).

Don Corrado Bolla è nominato vicario parrocchiale di Monforte, Parrocchie Madonna della Neve (Capoluogo) e Ss. Pietro e Paolo (Frazione Perno) e di Roddino, Parrocchia S. Margherita (UP 22) e collaboratore parrocchiale per la Pastorale giovanile di tutte le Parrocchie della Vicaria della Langa (UP 21-26).

Don Maurizio Penna è nominato vicario parrocchiale di tutte le Parrocchie della Vicaria di Cortemilia (UP 27 e 28).


NOMINA DI VICARI PARROCCHIALI
Don Lucian Avadani, mantenendo i precedenti incarichi parrocchiali e diocesani, è nominato collaboratore parrocchiale di Sommariva Perno, Parrocchie Spirito Santo e S. Giuseppe (UP 11)

Don Dario Saglietti è nominato collaboratore parrocchiale di Montà, Parrocchie S. Antonio Abate, S. Rocco, S. Vito e SS. Trinità e di S. Stefano Roero, Parrocchie di S. Maria del Podio, S. Lorenzo e N.S. delle Grazie (UP 9)


UFFICI DIOCESANI
Ufficio Caritas Diocesana
Don Mario Merotta è nominato Direttore della Caritas Diocesana, in sostituzione di don Luigi Alessandria, il quale mantiene la presidenza del Cpa e attività annesse
Il diacono Alberto Adriano è nominato collaboratore della Caritas Diocesana

Ufficio per la Pastorale Giovanile e Vocazionale
Si istituisce il “Settore per la Pastorale dello sport e tempo libero” e ne è nominato responsabile don Corrado Bolla.

Capitolo della Cattedrale
Don Angelo Conterno è nominato canonico effettivo del Capitolo della Cattedrale

ALTRI INCARICHI
Don Angelo Conterno è nominato responsabile della costituenda Fraternità Presbiterale “Venerabile Can. Francesco Chiesa” (Seminario) e co-responsabile nell’Assistenza del clero anziano e/o malato.

Don Corrado Bolla è nominato assistente diocesano Csi in sostituzione di don Gianluca Zurra.

Don Maurizio Penna è nominato assistente ecclesiastico diocesano Agesci in sostituzione di don Piero Racca.

NOMINA PONTIFICIA
Papa Francesco, in data 8 maggio 2019, ha annoverato tra i suoi cappellani il reverendo don Giancarlo Gallo, della Diocesi di Alba, che assumerà il titolo di monsignore


IL MESSAGGIO DEL VESCOVO MARCO
Carissimi Sacerdoti e Diaconi,
in questa Giornata di fraternità, valorizzata dalla presenza e dalla presidenza liturgica del carissimo Arcivescovo Padre Franco Moscone, nel suggestivo contesto del bellissimo Santuario della Madonna del Popolo in Cherasco, intendo comunicarvi le nomine e i trasferimenti resisi necessari per il bene e le necessità spirituali e pastorali delle nostre Comunità parrocchiali e di tutta la Diocesi. Trasferimenti e nomine che diventeranno effettivi a settembre, con l’inizio del nuovo anno pastorale.
Nel compiere queste scelte abbiamo tenuto conto della progettualità che vede nelle Unità Pastorali la nuova organizzazione della Diocesi, secondo le indicazioni della mia Lettera pastorale “Gesù cammina con noi”.
Vi assicuro che non è stato facile pianificare un nuovo assetto, anche perché non sempre si è trovata da parte di tutti gli eventuali interessati una vera disponibilità al cambiamento, adducendo al diniego diverse motivazioni personali e pastorali.
Ringrazio di vero cuore quanti con vero spirito ecclesiale e di servizio hanno accettato di mettersi in gioco e hanno dato la loro disponibilità effettiva alle proposte fatte.
Sul versante prettamente diocesano ho pensato di rafforzare la Caritas con la nomina di un nuovo direttore dell’Ufficio diocesano che si occupi degli aspetti formativi e pastorali, lasciando a don Luigi Alessandria la responsabilità - attraverso il CPA - dei servizi gestiti dalla Caritas stessa (mensa, dormitorio, emporio, ecc…). Questo ripensamento della Caritas sarà accompagnato da una riflessione più ampia ed approfondita che coinvolgerà tutta la Diocesi attraverso la mia prossima Lettera pastorale sul tema della Carità, che intendo pubblicare e presentare all’inizio del prossimo anno pastorale.
L’Ufficio di pastorale giovanile e vocazionale viene potenziato con l’avvio del nuovo settore della Pastorale dello sport e tempo libero, con l’obbiettivo di intercettare pastoralmente la moltitudine di ragazzi e giovani che frequentano attività sportive e incentivare questo tipo di attività nei nostri oratori.
L’Ordinazione di nuovi Sacerdoti ha permesso di aumentare il numero dei Vicari parrocchiali, facendo in modo che quasi tutte le Vicarie abbiano nel loro organico un prete giovane che possa occuparsi della pastorale giovanile secondo le indicazioni del Sinodo dei Vescovi, della Lettera del Papa “Christus vivit” e di quanto sarà proposto dalla pastorale giovanile e vocazionale diocesana.
Un’attenzione particolare viene data anche all’associazionismo nel campo giovanile, con la nomina di un assistente ecclesiastico per il CSI (Centro Sportivo Italiano) e per l’AGESCI.
L’ultima nomina che leggerò non è mia, ma di Papa Francesco, che ha voluto annoverare fra i suoi Cappellani un nostro sacerdote, concedendogli il titolo di Monsignore.
Si chiude così un anno pastorale ricco di Ordinazioni (diaconali, presbiterali ed episcopali) e di tante altre grazie spirituali che il Signore ha concesso al nostro presbiterio e a tutta la nostra Diocesi.
Un ricordo particolare per quanti tra noi quest’anno celebrano il loro anniversario giubilare di Ordinazione, per i nostri Sacerdoti “fidei donum” e una preghiera speciale per quanti quest’anno hanno raggiunto la Casa del Padre.

Alba, 4 giugno 2019                                                                                       
+ Marco, Vescovo

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium