/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2019, 20:33

"Un defibrillatore per Steu": sabato sera la posa ufficiale a Mondovì Piazza

Un anno fa la morte per malore improvviso di Alberto Francesco Armando De Stefano, antiquario monregalese, ha indotto il rione più alto della città a istituire una colletta per l'acquisto di un dispositivo, che sarà installato sotto i portici Soprani, accanto all'ufficio turistico

Immagine generica

Immagine generica

Nella serata di sabato 9 giugno 2018 un malore improvviso causò il decesso di Alberto Francesco Armando De Stefano, noto come "Steu", accasciatosi a pochi passi dal duomo di Mondovì Piazza.

La scomparsa dell'antiquario monregalese scosse profondamente l'intero rione, tanto che i commercianti della parte alta della città decisero di lanciare un'iniziativa, denominata "Un defibrillatore per Steu".

"Visto il triste accaduto ho proposto una colletta (promossa da noi commercianti in collaborazione con il Comune, ma aperta anche ai residenti) per acquistare insieme un defibrillatore da sistemare sulla piazza in caso di emergenze" raccontava all'epoca Mattia Germone, presidente dell'associazione "La Funicolare".

Le donazioni giunsero numerose sul conto corrente dell'associazione "Amici di Piazza" e presso i punti di raccolta allestiti all'interno della tabaccheria di piazza Maggiore e della cremeria "Antico Borgo": così, sabato 8 giugno, in occasione del concerto dell'orchestra giovanile provinciale, sarà dedicato un brano a Steu, a margine del quale avrà luogo l'inaugurazione ufficiale del defibrillatore.

Il dispositivo salvavita sarà installato sotto i portici Soprani di piazza Maggiore, accanto all'ufficio turistico.

Alessandro Nidi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium