/ Eventi

Eventi | 03 luglio 2019, 18:20

Il Burtomics di Finalborgo celebra i 40 anni di Capitan Harlock

Era la primavera del 1979 quando nella tv italiana approdava questo affascinante e tenebroso pirata nato dalla matita di Leiji Matsumoto

Il Burtomics di Finalborgo celebra i 40 anni di Capitan Harlock

Burtomics, il grande evento dedicato ai cartoons, alle graphic arts, al cosplay e al retrogaming che si terrà a Finalborgo dal 12 al 14 luglio prossimi, celebra i 40 anni di storia di uno dei personaggi più amati nel mondo dell’animazione. Stiamo parlando di Capitan Harlock.

Questo personaggio cupo, misterioso, taciturno è nato dalla matita di Leiji Matsumoto. Harlock è un pirata buono, costretto alla fuga perenne sulla sua astronave Arcadia per essersi ribellato a un governo mondiale che, nel 2977, ha portato il Pianeta Terra al totale inaridimento a causa della cupidigia dei potenti, dell’avidità della gente e dell'indifferenza verso i mali del mondo.

In questa società distopica Harlock, pur essendo così schivo e impenetrabile, si rivela una delle poche persone ancora dotate di sentimenti e di libero pensiero.

In Italia era la primavera del 1979 quando le avvincenti avventure di Capitan Harlock venivano inserite nella scaletta del programma-contenitore per ragazzi “Buonasera con...”

Parliamo quindi di 40 anni fa esatti, ed in tutto questo tempo dal Giappone sono stati realizzati ed esportati in tutto il mondo cortometraggi e lungometraggi animati, DVD, albi a fumetti, raccolte in più volumi, album di figurine, action figures e molto altro.

Burtomics è un evento che, da quando è nato, non si ferma mai alle apparenze più superficiali, ma al contrario coltiva in modo approfondito i risvolti storici e sociali di ogni fenomeno artistico, facendo così breccia non solo negli appassionati, ma anche tra tutti coloro che cercano forme sempre nuove ed originali di turismo culturale. Per questo, alla luce di tutti questi aspetti, non poteva lasciarsi sfuggire un’occasione “ghiotta” come il “compleanno” di Capitan Harlock e ha deciso di dedicare alla ricorrenza un excursus approfondito.

Tra gli ospiti d’onore di questa edizione di Burtomics sarà presente l’Associazione Culturale Leiji Matsumoto Italia, che celebra l’attività del grande artista giapponese e che inserirà la tappa a Finalborgo nel calendario ufficiale dei festeggiamenti italiani per il quarantennale harlockiano.

Venerdì e sabato dalle 17 alle 24 e domenica dalle 10 alle 24 sarà visitabile, nell’ambito del Burtomics, una mostra con disegni originali, locandine d’epoca e altre affascinanti “memorabilia”.

Ma l’evento clou sarà sabato 13 luglio, alle 18, ai Chiostri di Santa Caterina, con la conferenza intitolata “Le origini e i segreti di Capitan Harlock”.

A. Sg.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium