Cronaca - 13 luglio 2019, 11:47

Sei braccianti extracomunitari al lavoro senza contratto in aziende agricole del Saluzzese: sanzioni per oltre 30mila euro

Uno dei migranti era clandestino. Controlli dei carabinieri su oltre 30 lavoratori in sei aziende agricole di Saluzzo, Revello, Verzuolo e Costigliole

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Come lo scorso anno, in concomitanza con la stagione di raccolta della frutta nell’area Saluzzese, i Carabinieri della Compagnia di Saluzzo hanno predisposto una serie di controlli a carico delle imprese agricole operanti nello specifico settore.

I servizi sono stati effettuati in collaborazione con il personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Cuneo, del Reparto Tutela Agroalimentare Carabinieri di Torino e delle Stazioni Carabinieri Forestali di Barge e Saluzzo.

Nel corso delle attività sono state ispezionate 6 aziende agricole presenti nei territori di Saluzzo, Revello, Verzuolo e Costigliole e controllati oltre 30 lavoratori, per la quasi totalità stranieri, impiegati nei campi nella raccolta della frutta.

In particolare i Carabinieri hanno sorpreso 6 braccianti extracomunitari impiegati senza regolari contratti di lavoro, uno dei quali già colpito da provvedimento di espulsione.

Complessivamente sono state comminate sanzioni amministrative pecuniarie per un importo complessivo di oltre 30.000 euro in materia di lavoro e previdenza sociale. I controlli proseguiranno con regolarità nelle prossime settimane, in coincidenza con la raccolta delle pesche.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU