/ Curiosità

Curiosità | 26 luglio 2019, 10:01

A Rosbella di Boves continua la rassegna "A passo di fiaba": protagonista del secondo incontro la compagnia Il Melarancio

Appuntamento sabato 3 agosto alle 16

Foto generica

Foto generica

L'Associazione "Sentieri di Pace" promuove per il SESTO anno consecutivo la Rassegna di spettacoli di lettura ad alta voce rivolti a famiglie con bambini e ragazzi nella frazione montana di Rosbella di Boves.

L’iniziativa si realizza con il Patrocinio del Comune di Boves, Assessorato alla Cultura, grazie ad un progetto in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato Società Solidale, , la Consulta Famiglie, la Proloco, la Biblioteca Civica di Boves, il Comitato Pro Rosbella, l’Atlante dei Suoni di Boves e la Scuola di Pace di Boves, che forniranno un sostegno logistico all’iniziativa, la collaborazione di Radio Stereo 5 per la pubblicità dell’iniziativa e il contributo della Cassa Rurale ed Artigiana di Boves.

Quest’anno agli appuntamenti di lettura, e al book- crossing (scambio gratuito di libri per le vie della frazione), si continueranno ad affiancare anche le Officine Creative denominate “Anche le mani lo sanno fare” in cui i bambini potranno realizzare attività inerenti le letture ascoltate. La direzione artistica della Rassegna è a cura di Elisa Dani.

Il secondo appuntamento sarà sabato 03 agosto 2019 alle ore 16.00 Sarà ospite della Rassegna, la Compagnia Il Melarancio, già ospitata negli anni precedenti, con la lettura animata NON SCAPPARE!! con Marina Berro e Paola Dogliani. Un carosello di storie sul tema del coraggio. Che è il tema di tutti e tre gli appuntamenti. Coraggio chiama coraggio. Dove si trova il coraggio? Nel cuore? E se poi proprio il coraggio ti dovesse mancare non ti preoccupare! Siamo qui per fartelo trovare...il coraggio, è una cosa da imparare!

L’ultimo appuntamento sarà invece sabato 10 agosto SBUCHI di e con Elisa Dani.

Un omaggio a Leonardo Da Vinci. L’ uomo vitruviano di Leonardo da Vinci oggi si traveste. Si camuffa. Si diverte. Con noi. Ed ha un buco nella pancia. Buchi per scoprire. Per infilarci le dita il naso la lingua! Per infilarcisi dentro e nascondersi.  Buchi per ogni dentro ed ogni fuori. Buchi per uscire ed entrare dalla realtà.  Buchi da riconoscere …e per riconoscersi. Buchi anche per guardarsi dentro. Guardare i propri buchi. Con coraggio. E meravigliarsi delle meraviglie che contengono. Come sempre alla lettura farà seguito una Officina Creativa in cui i bambini potranno realizzare un manufatto da portare a casa inerente le storie ascoltate. Gli appuntamenti avverranno anche in caso di pioggia.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium