/ Eventi

Eventi | 03 agosto 2019, 19:20

In 100 alla prima edizione della PedalElva per promuovere la Strada dei Cannoni che si inerpica lungo il crinale tra Valle Varaita e Valle Maira (FOTO E VIDEO)

La pedalata turistica sulla Strada dei Cannoni è stata organizzata da ATL del Cuneese e Comune di Elva, in collaborazione con il Consorzio Conitours e con le guide del Club di prodotto Cuneo Alps

In 100 alla prima edizione della PedalElva per promuovere la Strada dei Cannoni che si inerpica lungo il crinale tra Valle Varaita e Valle Maira (FOTO E VIDEO)

 

In 100 oggi, sabato 3 agosto, hanno partecipato alla prima edizione della PedalElva, la pedalata turistica sulla Strada dei Cannoni organizzata da ATL del Cuneese e Comune di Elva, in collaborazione con il Consorzio Conitours e con le guide del Club di prodotto Cuneo Alps.

I ciclisti sono partiti con le loro e-bike alle 9 dal Santuario di Valmala, in direzione Colle di Sampeyre. Qui i sindaci del territorio, guidati dal primo cittadino di Elva Mario Fulcheri, hanno siglato una lettera di intenti volta a mantenere turisticamente fruibile questa strada bianca.

Guarda le interviste video:

"É nostra intenzione - dichiara il sindaco di Elva, Mario Fulcheri - prendere accordi con tutti i sindaci dei Comuni coinvolti dal passaggio della Strada dei Cannoni per aprire questo percorso in quota e permettere ai turisti di scoprire da qui le nostre meravigliose valli. Se ci fosse veramente un'unione di tutti i responsabili di questi pezzi di strada, potremmo garantire percorribilità e manutenzione a questi straordinari percorsi”.

Come ha confermato il direttore Conitours Armando Erbì “questo documento firmato dai sindaci verrà presentato in occasione del Festival dell'Outdoor che si terrà dal 13 al 15 settembre in Piazza della Costituzione a Cuneo. Lì andremo a mettere dei punti fermi di richiesta verso le istituzioni che hanno titolo per intervenire su questo patrimonio che sono le nostre strade del turismo”

Luca Chiapella, presidente provinciale di Confcommercio Imprese per l’Italia ha rilanciato l'iniziativa #salviamolestradedimontagna: “Dobbiamo garantire la fruibilità di queste bellissime strade che collegano più vallate e che sono un patrimonio turistico ambientale fantastico. Abbiamo anche lanciato una pagina Facebook che chiede una sottoscrizione e un piccolo versamento a tutti tutti coloro che usufruiscono di queste strade. Quindi rilanciamo fortemente oggi questo #salviamolestradedimontagna.”

Per il Presidente dell'ATL del Cuneese, Mauro Bernardi: "Questa sensibilità sulla fruizione della Strada dei Cannoni si va a sommare a tutte le iniziative promozionali supportate in questi ultimi anni dall'ATL del Cuneese, come quelle programmate sulla Via del Sale, sulla Roa Marenca e sul Monviso. Insieme all'iniziativa firmata Confcommercio Cuneo Salviamo le strade di montagna, puntiamo a mantenere fruibili o a rendere tali queste antiche strade dal grande fascino naturalistico ed architettonico, proponendo a turisti e visitatori esperienze uniche in ambienti altrettanto unici".  

Presente anche il consigliere regionale Paolo Bongioanni: “Io porterò, come promesso, sul tavolo della Regione Piemonte una piccola rivisitazione legislativa della legge che già esiste sulle strade bianche. Cercheremo di vedere se è possibile allocare delle risorse per la manutenzione. Dobbiamo prendere a esempio il nostro caso della Via del Sale,una strada regolamentata con dei pedaggi con i quali si può fare manutenzione”.

cristina mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium