/ Attualità

Attualità | 30 settembre 2019, 18:24

I ghiacciai delle Alpi stanno morendo: cinque alpininisti sul Monviso per un simbolico funerale (VIDEO)

Sono saliti al colle delle Cadreghe lo scorso 27 settembre, nella giornata dello sciopero globale per il clima. Iniziativa di Legambiente: i ghiacciai delle Alpi stanno scomparendo

I ghiacciai delle Alpi stanno morendo: cinque alpininisti sul Monviso per un simbolico funerale (VIDEO)

Le manifestazioni a Cuneo e ad Alba dello scorso 27 settembre, giornata dello sciopero globale per il clima, non sono state le uniche iniziative della giornata.

Venerdì scorso si è anche svolto il "requiem per il ghiacciaio del Monviso", una vera e propria veglia funebre. Perché i ghiacciai alpini stanno letteralmente morendo.

Ecco il video:

Il Nuovo Catasto dei Ghiacciai Italiani (2015) conteggia 13 unità glaciali superstiti (6 in Valle Gesso, nel Parco Naturale delle Alpi Marittime, e 7 intorno al Monviso), per un totale di 0,72 km2 di superficie, in riduzione dell'85% rispetto all'area raggiunta durante la Piccola Età Glaciale (1820-50) e stimata dal progetto Glariskalp tramite la georeferenziazione delle morene storiche.

http://www.nimbus.it/ghiacciai/2018/180921_GhiacciaiAlpiMarittime.htm

Sono stati numerosi i ghiacciai interessati dall'iniziativa nei giorni dal 27 al 29 settembre. Un gesto simbolico quello della veglia funebre, per portare l’attenzione dei cittadini, e non solo, sugli effetti dei cambiamenti climatici sul nostro pianeta, a partire dal nostro Paese. 

Ispirati al funerale per il ghiacciaio scomparso in Islanda, i “Requiem per un ghiacciaio” sono un’iniziativa di Legambiente Carovana delle Alpi, inserita nella grande campagna di Legambiente sui cambiamenti climatici che ha preso il via nella settimana del 27 e che ha coinciso con l’apertura del summit ONU sui cambiamenti climatici. E' stata organizzata in collaborazione con le associazioni Dislivelli e CINEMAMBIENTE. Aderiscono inoltre: Comitato di Cortilys, Dachverband für Natur- und Umweltschutz, La via di Malles, Libera Belluno, Mountain Wilderness, Italia Nostra – sezione di Belluno, Peraltrestrade, Vispo, Wwf Alto Adige.

Per il Monviso, a salire e a documentare lo stato del ghiacciaio sono stati cinque alpinisti, saliti fino al colle delle Cadreghe, a 3131 metri di quota. La difficoltà del percorso richiedeva, infatti, una buona preparazione fisica e tecnica. Ad accogliere gli alpinisti, al loro ritorno, attivisti di Legambiente, sezione di Barge.

Barbara Simonelli

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium