/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2019, 15:30

"Ride Green": anche la Camera di commercio di Cuneo tra le menzioni speciali del Giro d'Italia 2019

A fruttare all'ente la nomina l'impegno nel coinvolgere i giovani alle attività collegate alla gara; martedì 24 settembre, a Milano, la conferenza stampa finale con la premiazione

"Ride Green": anche la Camera di commercio di Cuneo tra le menzioni speciali del Giro d'Italia 2019

Ride green è il progetto di RCS Sport, nato nel 2016 in collaborazione con la cooperativa E.R.I.C.A. di Alba, dedicato alla salvaguardia dell’ambiente e alla sostenibilità.

Ride green si preoccupa di assicurare una gestione sostenibile degli eventi e delle manifestazioni che si svolgono nelle città sede di tappa in tutto il percorso del Giro d’Italia, attraverso la raccolta differenziata di tutti i rifiuti prodotti, il riciclo dei materiali raccolti, la misurazione dei risultati raggiunti, la sensibilizzazione e la comunicazione rivolta a spettatori, amministrazioni pubbliche, addetti ai lavori, media, sponsor e atleti.

Il progetto, unico nel suo genere, riesce a veicolare un messaggio importante attraverso i canali mediatici che seguono il Giro, a livello nazionale e internazionale: la salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio.

Martedì 24 settembre si è svolta a Milano la conferenza stampa finale dell’edizione 2019 del progetto e sono stati premiati i Comuni sede di tappa che si sono dimostrati più virtuosi.

Ottimo il risultato complessivamente raggiunto durante le 21 tappe del Giro 102: il 92% del materiale raccolto è stato riciclato. Anche su queste tematiche, così importanti e attuali, è stato riconosciuto l’impegno della Camera di commercio di Cuneo, premiata per le attività svolte a sostegno dell’ambiente con il progetto Granda&CO, cofinanziato dalla Fondazione CRC.

Il progetto ha reso possibile il coinvolgimento di giovani studenti degli Istituti scolastici Virginio Donadio e Sebastiano Grandis che, nella giornata di giovedì 23 maggio in piazza Galimberti, vivendo da vicino l’atmosfera della rinomata corsa rosa, hanno portato il loro contributo, presidiando le isole ecologiche per assicurare il corretto smistamento dei rifiuti.

L’accompagnamento delle imprese e del territorio ad una gestione più sostenibile è la grande sfida che ci attende – ha sottolineato il Presidente della Camera di commercio di Cuneo, Ferruccio Dardanelloe il progetto Granda&co è l’occasione per diffondere comportamenti virtuosi e sostenibili anche nel settore turistico, più che mai importanti in un’area caratterizzata da prestigiosi riconoscimenti naturalistici e Unesco, grazie alle sinergie di tanti attori territoriali e alla disponibilità che i giovani sanno manifestare”.

Il progetto Granda&co è un progetto promosso dalla Camera di commercio e finanziato dalla Fondazione CRC, che nel prossimo triennio lavorerà per migliorare e riqualificare il territorio cuneese attraverso la promozione di comportamenti sostenibili in termini di minor produzione di rifiuti e di adeguate procedure di raccolta e di riciclo.

Le attività progettuali prevedono percorsi di accompagnamento degli operatori del settore terziario verso soluzioni di eco-innovazione e la riorganizzazione dei cicli produttivi/distributivi, nell’ottica dell’eco-sostenibilità e della riduzione dei rifiuti prodotti, attraverso check up e audit per il miglioramento ambientale al livello di prodotto e servizio, processo e organizzazione.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium