/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2019, 18:01

Sanità a Fossano: per il consigliere Brizio il macchinario trasferito a Savigliano “giaceva inutilizzato mentre ora avrà un utilizzo”

La polemica dopo le dichiarazioni del centro sinistra sul trasferimento a Savigliano di un macchinario del nosocomio fossanese

Sanità a Fossano: per il consigliere Brizio il macchinario trasferito a Savigliano “giaceva inutilizzato mentre ora avrà un utilizzo”

Continuano gli strali scatenati dalla vicenda dell’ospedale di Fossano iniziati con il paventato annullamento del servizio di analisi del carico di glucosio da Fossano a Savigliano, risposto in consiglio comunale da parte del sindaco di Fossano Dario Tallone. Nel corso del consiglio comunale e di successive dichiarazioni rilasciate al nostro giornale il centro sinistra aveva anche sollevato il problema di un macchinario per la diagnosi della spalla, acquistato con un finanziamento della Fondazione CRF per l’ospedale di Fossano e recentemente trasferito al SS. Annunziata di Savigliano.

In merito interviene ora il consigliere Enzo Brizio, medico, capogruppo del gruppo consiliare Centoampadine che nell’amministrazione Sordella aveva ricoperto l’incarico di consigliere delegato alla Sanità: “Caro Direttore, sul numero odierno di TargatoCN è comparso un articolo a firma della sedicente "vera" minoranza del Consiglio Comunale di Fossano, in cui, a parte alcuni proclami di autoreferenzialità sulla propria bravura nell'ottenere dalla Direzione ASL non si capisce che cosa, dal momento che le decisioni della Direzione erano già state prese prima dell'interrogazione in oggetto, viene nuovamente ribadita la lamentela che Fossano avrebbe perso un "avanzato" macchinario per la riabilitazione della spalla - scrive il dottor Enzo Brizio firmando la lettera capogruppo del gruppo Lista Civica Centolampadine, parte della minoranza costruttiva, ex delegato alla Sanità -. Evidentemente le fonti di queste bufale non vengono vagliate attentamente prima di essere utilizzate come bandiere di efficienza politica e si parte lancia in resta contro mulini a vento. Più che di "avanzato macchinario" si dovrebbe parlare di "macchinario avanzato", dal momento che l'apparecchiatura in oggetto, progettata per la riabilitazione della spalla, giaceva inutilizzata da tempo a causa della sua complessità e - soprattutto - inaffidabilità. Dal momento che a Savigliano esiste il centro di chirurgia della spalla, è stato deciso di mandarla in quella sede, nella speranza che potesse in qualche modo essere utilizzata, anche se le sue caratteristiche fanno dubitare di un suo proficuo utilizzo. Non si tratta pertanto di una "perdita" grave per Fossano, che continua a rimanere e rimarrà il centro di riabilitazione di riferimento: semplicemente, per evitare ulteriori periodi di inutilizzo, l'apparecchiatura è stata mandata al centro di chirurgia della spalla, sede in cui potrebbe (ma i dubbi sono tanti) essere ancora utilizzata. Quando si cavalcano notizie farlocche come questa per effettuare un'opposizione ad oltranza, fine a se stessa e disinformata, si ottiene solamente il risultato di creare malumori e barriere oltranziste che non giovano alla buona amministrazione della città ma servono solamente a cercare di ritrovare un consenso perduto”

Brizio torna dunque sia sulla questione del carico di glucosio per il quale la decisione sarebbe stata presa prima dell’interrogazione discussa lo scorso sabato, sia su quella del macchinario per la diagnosi della spalla, considerato inadeguato per il tipo di attività svolte nei reparti di riabilitazione del nosocomio fossanese.

Agata Pagani

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium