/ Volley

Volley | 29 ottobre 2019, 14:00

TIMEOUT, il punto sulla 4^ giornata di serie A2 di volley femminile

La Lpm Bam Mondovì vince a Ravenna e balza in seconda posizione. Montecchio sorprende il Cus Torino. La Delta Trentino e San Giovanni in Marignano restano prime in classifica. Primo punto per Olbia. Già da domani torna il campionato

La Lpm Bam Mondovì vincente a Ravenna (foto Luciano Pecchenino)

La Lpm Bam Mondovì vincente a Ravenna (foto Luciano Pecchenino)

Anche la quarta giornata del campionato di serie A2 Femminile ha saputo regalare sorprese ed emozioni. Iniziamo come di consueto dal girone A, dove il San Giovanni in Marignano ha confermato la propria leadership superando in casa il Montale con un secco 3-0 e così, Decortes (19) e compagne hanno potuto festeggiare la quarta vittoria consecutiva in altrettanto gare disputate. Importante quanto sofferto successo del Soverato, che al tie-break è riuscito a superare la resistenza di un buon Pinerolo.

Nelle torinesi spicca la performance di Valentina Zago, che ha terminato la serata con 38 punti all’attivo. Ancora una vittoria per il Club Italia Crai. Le “Azzurrine” hanno superato il Talmassons per 3-1. Seconda vittoria casalinga consecutiva e secondo 3-0 per la Itas Martignacco, trascinata al successo contro Cutrofiano dalle ottime prove di Nwanebu (23) e Dhimitriadhi (14). Sassuolo corsaro ad Olbia (2-3). Le sarde, tuttavia, possono consolarsi con i 31 punti di Emanuela Fiore e soprattutto per il primo punto conquistato in campionato.

Nel girone B sono due i “colpacci” di giornata. Il primo l’ha compiuto la Lpm Bam Mondovì, che è riuscita nell’impresa di superare (1-3) in trasferta un’ottima formazione come Ravenna. Le “Pumine” hanno dimostrato di essere in costante crescita, anche perché prendere 3 punti in terra emiliana non era per nulla agevole. Il gruppo, inoltre, continua a mandare confortanti segnali di affiatamento, con la Rodriguez che prende sempre più confidenza con i meccanismi di gioco di coach Delmati.

Passo falso del Cus Torino, il secondo consecutivo. Le torinesi, nonostante la buona prova fornita da Roneda Vokshi (26), si sono fatte sorprendere in casa da Montecchio. Ancora sul velluto la Delta Trentino, che a Baronissi (0-3) ha conquistato la quarta vittoria consecutiva, consolidando così il primo posto in classifica. Gara senza storia tra Macerata e Busto Arsizio, con le padrone di casa che in poco più di un ora hanno chiuso la disputa, concedendo alla Futura solo 47 punti in tre set.

Piuttosto simile l’epilogo in Roma-Marsala, con le laziali di Agnese Cecconello (19) che hanno travolto le siciliane per 3-0. Tra mercoledì e giovedì, intanto, torna il campionato con la quinta giornata di andata. Si comincia domani sera con l’anticipo del girone A tra Club Italia Crai-Omag S.G. in Marignano. Nel girone B, invece, la Delta Trentino giovedì ospiterà il Montecchio, mentre la Lpm Bam Mondovì renderà visita alla Futura Busto Arsizio. Sfida interessante tra Roana Macerata e Teodora Ravenna.

RISULTATI QUARTA GIORNATA – GIRONE A

ITAS MARTIGNACCO

CDM CUTROFIANO

3-0

CLUB ITALIA CRAI

CDA TALMASSONS

3-1

S.G. IN MARIGNANO

EXACER MONTALE

3-0

VOLLEY SOVERATO

EUR. PINEROLO

3-2

HERMAEA OLBIA

GREEN W. SASSUOLO

2-3

 

CLASSIFICA GIRONE A

S.G. IN MARIGNANO

 11

VOLLEY SOVERATO

  9

CLUB ITALIA CRAI

  9

EUR. PINEROLO

  8

ITAS MARTIGNACCO

  7

GREEN SASSUOLO

  6

CDM CUTROFIANO

  4

CDA TALMASSONS

  3

EXACER MONTALE

  2

HERMAEA OLBIA

  1

 

RISULTATI QUARTA GIORNATA – GIRONE B

ROANA MACERATA

F. BUSTO ARSIZIO

3-0

TEODORA RAVENNA

LPM BAM MONDOVI’

1-3

A&S ROMA

SIGEL MARSALA

3-0

BARR. CUS TORINO

IPAG MONTECCHIO

1-3

P2P BARONISSI

DELTA I. TRENTINO

0-3

 

CLASSIFICA GIRONE B

DELTA TRENTINO

11

ROANA MACERATA

 9

LPM BAM MONDOVI’

 9

TEODORA RAVENNA

 7

CUS TORINO

 6

A&S ROMA

 6

IPAG MONTECCHIO

 6

SIGEL MARSALA

 3

F. BUSTO ARSIZIO

 3

P2P BARONISSI

 0

Matteo La Viola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium