/ Economia

Economia | 22 novembre 2019, 07:59

Assistente alla poltrona: trovare lavoro grazie alla formazione a distanza

Si tratta di un profilo altamente qualificato, che esige una formazione completa, finalizzata alla gestione di uno studio odontoiatrico

Assistente alla poltrona: trovare lavoro grazie alla formazione a distanza

L’assistente alla poltrona è una figura professionale di spicco in ambito ambulatoriale. Si tratta di un profilo altamente qualificato, che esige una formazione completa, finalizzata alla gestione di uno studio odontoiatrico. Proprio per questo, il candidato perfetto deve avere caratteristiche di primo piano organizzative e gestionali, oltre a manifestare doti caratteriali di grande empatia e sensibilità. Il profilo dell’assistente di studio odontoiatrico è oggi riconosciuto dalla ANDI e dalle OO.SS, ed è accessibile a chiunque abbia voglia di intraprendere una professione in ambito sanitario.

Cosa fa un assistente alla poltrona

Le numerose responsabilità demandate ai segretari di studio odontoiatrico necessitano di una preparazione adeguata. Un assistente alla poltrona non si limita soltanto ad accogliere i pazienti e prepararli all’intervento: la sua mansione prevede l’assistenza costante durante le sedute mediche, con un ruolo di primo piano nel supporto dell’odontoiatra. Allo stesso tempo, l’assistente alla poltrona deve occuparsi della pulizia, della disinfestazione e sterilizzazione delle strumentazioni utilizzate negli interventi, oltre a un’opportuna preparazione di tutti i supporti di cui può aver bisogno il medico.

Funzioni ambulatoriali e amministrative

Il ruolo di assistente alla poltrona non si limita alla sola attività ambulatoriale: in quanto segretario, deve poter ricoprire incarichi gestionali, che contemplano diversi aspetti di tipo amministrativo. Un assistente alla poltrona si occupa infatti di redigere l’agenda settimanale, coordinare i diversi appuntamenti e gestire l’archivio dei pazienti; provvede, inoltre, ai materiali necessari al corretto funzionamento dello studio, coordinando i fornitori prima che le scorte vengano esaurite. Naturalmente, riuscire ad assolvere a tutte queste funzioni non è mai frutto di improvvisazione; per questo motivo, frequentare un corso per diventare assistente alla poltrona assume rilevanza fondamentale.

I corsi per assistente alla poltrona

Accedere a un corso da assistente di studio odontoiatrico aumenta le possibilità di entrare nel mondo del lavoro; il percorso è infatti spesso seguito in concomitanza a impegni professionali o familiari, con lo scopo di migliorare, in tempi brevi, la propria posizione lavorativa. La maggior parte dei corsi sono strutturati in modo da poter adattare l’attività di apprendimento alle incombenze quotidiane e prevedono una fase teorica e un approccio di tipo pratico. Inoltre, i cicli di studio consentono di seguire le attività didattiche anche a distanza: ogni corsista può avere accesso al percorso completo comodamente da casa, assistendo in remoto alle lezioni proposte dal personale docente.

Attività didattiche anche a distanza

A coloro che abbiano necessità di frequentare le lezioni a distanza o nei ritagli di tempo, i corsi per assistente alla poltrona online mettono a disposizione materiale didattico consultabile da remoto. Completano il percorso formativo esercizi di verifica, per ogni modulo concluso, e prove di autovalutazione, per stimare, in perfetta autonomia, la propria competenza su una data materia. Il rapporto con gli insegnanti, naturalmente, è sempre garantito. Ogni corsista può infatti inviare il risultato dei compiti direttamente online e ricevere una valutazione puntuale sullo stato dei suoi progressi.

Le materie di studio

Tutti i corsi di assistente alla poltrona prevedono l’apprendimento di materie di carattere sanitario e sono finalizzati alla creazione di figure professionali, in linea con le richieste del mercato del lavoro. La formazione proposta risponde infatti alle esigenze dei professionisti privati, attraverso materiale sempre aggiornato e nozioni all’avanguardia. In particolare, le diverse sessioni didattiche annoverano materie sull’anatomia e il funzionamento del cavo orale, oltre a uno studio conoscitivo della strumentazione medica e concetti di carattere amministrativo.

Corso per assistente alla poltrona, requisiti e info

Per accedere a un corso professionale di assistente alla poltrona non servono requisiti proibitivi. In generale, è necessario aver compiuto 16 anni e aver conseguito il diploma della scuola dell’obbligo. Con la conclusione del percorso di studi, viene rilasciato un attestato professionale di qualifica, che dà accesso alla professione presso tutti gli studi odontoiatrici privati. In base alle mansioni richieste, un assistente alla poltrona può guadagnare dai 900 ai 1400 euro mensili, cifre che variano in base agli anni di esperienza accumulati, alle ore di lavoro e all’inquadramento previsto in fase contrattuale.


Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium