/ Sport invernali

Sport invernali | 06 dicembre 2019, 17:07

Biathlon, parte la Coppa Italia in Val Martello: in gara Andrea Baretto, Luca Ghiglione, Stefano Canavese e Matteo Vegezzi Bossi

In Val Martello tanti i piemontesi al via nelle varie categorie

Biathlon, parte la Coppa Italia in Val Martello: in gara Andrea Baretto, Luca Ghiglione, Stefano Canavese e Matteo Vegezzi Bossi

Mentre in Coppa del Mondo l’Italia del biathlon si è tolta la prime soddisfazioni già lo scorso weekend, grazie alle vittoria della staffetta mista azzurra e di Dorothea Wierer, inizierà sabato mattina la stagione italiana con la prima tappa della Coppa Italia 2019/20.

In programma ci sono la sprint il sabato e l’inseguimento la domenica.

In Val Martello saranno tanti i piemontesi al via nelle varie categorie.

Assente Pietro Dutto, che ha dato l’addio alla sua carriera agonistica proprio nella località sudtirolese lo scorso marzo, ci saranno tra i senior Andrea Baretto (CS Esercito) e Luca Ghiglione (GS Fiamme  Gialle). Sempre con le divise dei corpi sportivi, gareggeranno nella  categoria Under 19 Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle, e Stefano Canavese, nazionale Juniores e Giovani oltre che neo arruolato dal CS Esercito.

Il Comitato FISI Alpi Occidentali si presenterà con ben diciannove atleti, tra la squadra AOC, gli osservati e cinque giovani 2005, che  gareggiano ancora nella categoria “aria compressa”, ma ai quali si  vuole dare la possibilità di fare esperienza.

Sono convocati: Gaia  Brunetto (Alpi Marittime), Benedetta Favilla (Alpi Marittime), Martina  Giordano (Alpi Marittime), Matilde Salvagno (Alpi Marittime), Maddalena Somà (Valle Pesio), Francesca Brocchiero (Valle Stura), Nicolò Giraudo (Alpi Marittime), Thomas Daziano (Alpi Marittime), Marco Barale (Alpi Marittime), Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime), Mattia Bottasso (Valle Pesio), Leonardo Tua (Valle Stura), Nicole Daziano (Valle Pesio), Elena Costa (Valle Pesio), Benedetta Gautero (Alpi Marittime), Giulia Piacenza (Alpi Marittime), Paolo Barale (Alpi Marittime), Michele Carollo (Alpi Marittime), Nicola Giordano (Alpi Marittime). A guidarli ci sarà l’allenatore responsabile Alessandro Fiandino (CS Esercito), coadiuvato dai tecnici Amos Pepino, Roberto Biarese, Simone Canavese, Amilcare Daziano ed Enzo Canavese.

Ecco le aspettative di Alessandro Fiandino alla vigilia della prima stagionale: «Arriviamo all’esordio con tanta fiducia e un contingente importante tra squadra, osservati e i ragazzi del 2005, che faranno questa prima esperienza con la calibro 22. Queste gare di Coppa Italia saranno molto importanti in quanto valide come selezione per gli YOG e  l’IBU Junior Cup. Fortunatamente l’abbondante nevicata dei giorni scorsi ci ha permesso di lavorare nelle migliori condizioni possibili  a Entracque e sfruttare al meglio gli ultimi giorni di preparazione. Siamo fiduciosi, i ragazzi stanno bene e sono determinati a raccogliere subito dei risultati positivi. Veniamo da stagioni ricche di soddisfazioni e vogliamo mantenerci su un alto livello, magari  migliorare ulteriormente. Perché abbiamo portato i 2005? Volevamo  dagli l’opportunità di fare questa prima esperienza con la calibro 22  e, guardando il calendario stagionale, abbiamo ritenuto che questa fosse l’occasione migliore. Per loro è anche un premio all’ottimo lavoro che hanno fatto sia con l’aria compressa che con la calibro 22 nel corso dell’estate. La loro priorità saranno ovviamente i due Campionati Italiani ad aria compressa, in particolari quelli di Chiusa Pesio, ma nel corso della stagione valuteremo se fargli fare ancora  queste esperienze».

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium